mercoledì 24 Aprile 2024
HomeAppuntamentiFiaccola della memoria per le vittime di camorra a Torre Annunziata

Fiaccola della memoria per le vittime di camorra a Torre Annunziata

TORRE ANNUNZIATA. Il 6 marzo in occasione della giornata dei cento passi verso la giornata della memoria che si terrà a Palermo, ci incontriamo presso il monumento delle vittime della camorra alle ore 9.30.

Sarà accesa la fiaccola della memoria. A tutte le istituzioni, le scuole, le parrocchie e le associazioni sarà consegnata una fiaccola, che permetterà di accendere quella della memoria. Insieme partiamo e ci dirigeremo insieme a piedi a piazza Imbriani dove si svolse nel 2001 la giornata nazionale della memoria. In questa piazza leggeremo i nomi di tutte le vittime della camorra di Torre Annunziata.  A tutte le realtà che aderiscono sarà consegnato un articolo della Costituzione. A mezzogiorno ogni istituzione si organizzerà in proprio per leggere l’articolo della costituzione che è stato loro affidato e i nomi delle vittime di camorra di Torre Annunziata. In questo modo a Torre Annunziata il 6 marzo fare memoria significherà riaffermare i principi costituzionali. Coloro che  intendono aderire alla manifestazione si possono mettere in contatto con il Presidio di Libera. In questo ambito l’Osservatorio permanente per la legalità ha inteso suggerire che – in quanto caregoria professionale impegnata sul e per il territorio nella difesa della legalità e dei principi costituzionali – tutti i colleghi giornalisti si incontrino a mezzogiorno a Villa Parnaso, presso la panchina per la libertà di stampa, dove leggeremo insieme l’articolo 21 della Costituzione e la lista delle vittime innocenti della criminalità organizzata di Torre Annunziata.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche