giovedì 13 Giugno 2024
HomeAppuntamentiGiornata Internazionale contro l’omolesbobitransfobia, convegno a Santa Maria la Nova

Giornata Internazionale contro l’omolesbobitransfobia, convegno a Santa Maria la Nova

Venerdì 17 maggio 2024, dalle ore 9.30 alle ore 13.30

Complesso Monumentale di Santa Maria la Nova

Sala del Consiglio – Napoli

Giornata Internazionale contro l’omolesbobitransfobia

“Riconoscimento delle famiglie omogenitoriali”

L’importanza di un linguaggio gentile e inclusivo

La Città Metropolitana di Napoli organizza venerdì 17 maggio 2024, dalle ore 9.30 alle ore 13.30 (Sala del Consiglio, Complesso monumentale di Santa Maria la Nova) un evento formativo/informativo sul tema “Riconoscimento delle famiglie omogenitoriali: l’importanza di un linguaggio gentile ed inclusivo”

Il convegno coincide con la Giornata Internazionale contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia. L’incontro vuole far riflettere sul valore che oggi la società assegna alle parole e sull’impatto che le stesse hanno sul benessere delle persone, sensibilizzando i partecipanti all’importanza della correttezza e della gentilezza del linguaggio utilizzato anche in ambito professionale.

La Città Metropolitana di Napoli, partner della RE.A.D.Y. (Rete nazionale delle pubbliche amministrazioni anti discriminazioni per l’orientamento sessuale e l’identità di genere), è convinta che sia necessario costruire un linguaggio nuovo, educato, gentile ed inclusivo, per descrivere correttamente esperienze nuove per la nostra società, contribuisce al loro riconoscimento ed alla tutela del loro diritto all’esistenza.

L’evento sarà valido ai fini del conseguimento di sei crediti deontologici per la formazione obbligatoria dei giornalisti.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche