lunedì 4 Marzo 2024
HomeAppuntamentiGrande Maratona Telethon a Pomigliano il 10 e 15 dicembre

Grande Maratona Telethon a Pomigliano il 10 e 15 dicembre

Pomigliano. Le grandi cose, le cose belle e importanti, sbocciano sempre dalla semplicità di riservare sentimenti di alto valore, che si intrecciano con la parola “ sensibilità”. La stessa che a passi lenti e decisi tracina con sé mente e cuore di tante persone.

È successo questo alla giovane Susanna Aniello imprenditrice, politica e scrittrice italiana, celebrava il suo primo anniversario dall’ultima volta che la sua straordinaria vita veniva raccontata. La giovane donna, devota alla politica, aveva lasciato un’impronta indelebile nella storia italiana, distinguendosi in vari ruoli di rilievo. Nata per brillare, Susanna Aniello aveva iniziato la sua carriera politica come sindaco di Monte Argentario, guidando la sua comunità con saggezza dal 1974 al 1984. La sua dedizione al servizio pubblico si era ulteriormente affermata quando, dal 9 agosto 1983 all’11 aprile 1991, aveva assunto la carica di Sottosegretario di Stato del Ministero degli affari esteri in diversi governi del Pentapartito. Infine Ministro degli affari esteri nel Governo Dini dal 17 gennaio 1995 al 18 maggio 1996. Segna la storia per essere stata la prima donna a ricoprire la carica di ministro degli esteri in Italia.
Ma ciò che, ha caratterizzato maggiormente Susanna Agnelli, è stata la vicinanza e la concretezza di dare aiuto, supporto nell’ ascoltare l’appello dei familiari di alcuni pazienti affetti da distrofia muscolare, una delle oltre 571 malattie genetiche rare. Da cui lei stessa ha fondato la ‘Fondazione Telethon ‘ nel 1990.
Un piccolo gesto che nel corso degli anni, e della storia s’è esteso sempre più, aprendosi ad ampio raggio a tutto ciò che, la branca della medicina definisce come malattie genetiche rare . Riconosciuta dal Ministero della Salute e dell’università e della ricerca, TELETHON ha il principale obiettivo, di gestire e promuovere le iniziative di raccolta fondi, al fine di destinarli a attività di ricerca interna presso gli istituti fondati da Telethon Italiani e Esteri.
Non è un caso sé, il termine Telethon è una parola inventata, formata dall’unione di due parole inglesi: Television che vuol dire televisione e Marathon che vuol dire Maratona. Intorno al quale ruotano svariate iniziative principalmente nel mese di Dicembre .
Quest’anno Telethon 2023, decorre dal 10 al 17 dicembre 2023, e sono già numerose le attività benefiche che verranno svolte a livello nazionale, regionale, provinciale e comunale, che daranno il via alla Maratona Telethon.
Una Maratona Intorno alla quale ruotano concetti di sensibilizzazione e di solidarietà, ancora prima dell’evento di beneficenza, sotto questo aspetto l’amministrazione comunale di Pomigliano d’Arco, unitamente all’ assessore alle Politiche Sociali e allo Sport Domenico Leone, da il via a due eventi di notevole importanza per la Maratona Telethon.
Il primo si terrà domenica 10 Dicembre 2023, con la partecipazione e la realizzazione di Asta Podistica, che si svolgerà in un predestinato percorso stradale di Pomigliano d’Arco , che vede il Podio nel Parco Pubblico “Giovanni Paolo II’.
La corsa Podistica è organizzata in collaborazione con l’associazione Polisportiva Comunale e, insieme al consorzio sportivo che comprende la Kinesis Lab Athletics, ASD Pomigliano Marathon Club e ASD Podistica Pomigliano.
Un momento di grande aggregazione cittadina, nel calpestare e vivere la bellezza di ogni singola strada tracciata dal percorso.
PARTENZA: PIAZZA PRIMAVERA VIA PASSARIELLO (ALLA ROTONDA SVOLTA A DESTRA ) VIA GHANDI (DOPO IL DISTRIBUTORE REPSOL SVOLTA A DESTRA)
VIA VESUVIANA VIA GIACOMO LEOPARDI (FINO ALL’INCROCIO CON VIA MANZONI)
VIA MANZONI (ALL’INCROCIO SVOLTA A DESTRA per ritornare su PIAZZA PRIMAVERA)
Il SECONDO GIRO comprende: PIAZZA PRIMAVERA VIA PASSARIELLO (FINO ALL’INCROCIO CON VIA Leonardo da Vinci )
VIA Leonardo da Vinci , Viale Alfa Romeo (FINO ALL’INCROCIO CON VIA Roma)
VIA Roma, Via Nazionale delle Puglie ( fino alla rotonda di fronte via Falcone)Giro di boa.
Via Nazionale delle Puglie, Via Roma, Via Napoli, Corso Vittorio Emanuele, Via Trieste, Via Leopardi
L’iscrizione alla corsa podistica, aperta a tutti, richiede il pagamento di una piccola quota di partecipazione pari a 5 euro e la presentazione di un certificato medico non agonistico. Le registrazioni saranno accettate fino al 7 dicembre 2023 presso la sede della Polisportiva Comunale in Piazza Municipio n. 1.
Gli interessati possono iscriversi nei seguenti giorni e orari: lunedì, martedì, mercoledì, giovedì e venerdì dalle ore 9:00 alle 12:00, oltre che il giovedì pomeriggio dalle ore 16:30 alle 18:00.
Il secondo appuntamento con Telethon è diventato ormai storico per i cittadini di Pomigliano, grazie alla generosità di ogni singolo componente della compagnia teatrale “Semina Pace”. Da ben 24 anni, l’Associazione “Semina Pace” promuove sul nostro territorio uno spettacolo interamente devoluto a Telethon, deliziando il pubblico con allegria e puro divertimento.
Quest’anno la compagnia teatrale Semina Pace, debutterà al Teatro Gloria di Pomigliano d’Arco, venerdì 15 Dicembre alle ore 20,00 con lo spettacolo del titolo “Signori Biglietti “.
La cui trama racconta della famiglia Provolone, Ignazio e Concetta sono eccitati perché la loro unica figlia Elvira sta per tornare dal viaggio di nozze con suo marito Eduardo. Prima dell’arrivo degli sposi, appare Carlino, un ex pretendente di Elvira, bravo ragazzo ma ormai triste a causa del matrimonio di Elvira. Quando gli sposi arrivano, si apprende di una brutta sorpresa: Eduardo è “bloccato” a causa di uno shock durante il viaggio di nozze e la sua intimità con Elvira è in crisi. A casa, Eduardo deve affrontare la terribile suocera che gli ordina di dimostrare subito la sua virilità o rischiare l’annullamento del matrimonio. Per risolvere il problema, l’amico di famiglia Saverio suggerisce a Eduardo di cercare l’aiuto di una donna attraente di nome Zezè. Ma il destino ci mette lo zampino, poiché nel secondo atto si scopre che il padre di Elvira, Ignazio, ha una relazione proprio con Zezè. Nel frattempo, il marito di Zezè, Baldassarre, cerca di cogliere in flagrante la moglie con uno dei suoi amanti. La situazione diventa sempre più comica quando tutti i personaggi e gli amanti si ritrovano nello studio di Zezè. Nel terzo atto, fortunatamente, tutto si risolve consentendo di concludere la commedia con un lieto fine.

Il costo del biglietto è di euro 15 disponibili contattando il 39 351 177 7451

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche