mercoledì 17 Aprile 2024
HomeAttualitàIl Giro d’Italia passa per Poggiomarino: Longola tra le tappe storiche

Il Giro d’Italia passa per Poggiomarino: Longola tra le tappe storiche

Il comune di Poggiomarino è ufficialmente tra i comuni che saranno attraversati dai corridori della famosa corsa rosa. Mercoledì mattina, a Palazzo Matteoli, il sindaco Maurizio Falanga accompagnato dall’assessore alla Sicurezza  Antonio Palmieri, dal consigliere metropolitano Felice Sorrentino e dal consigliere comunale Antonio Bonagura ha sottoscritto la convenzione alla presenza del sindaco di Napoli e Città metropolitana Gaetano Manfredi.

 

E se per Manfredi è il terzo anno consecutivo che annuncia l’attraversamento della Corsa rosa per i territori campani, per Poggiomarino è la prima volta in assoluto. “Accoglieremo i corridori il giorno 14 Maggio” annuncia con entusiasmo il sindaco Maurizio Falanga che racconta “la tappa della bellezza poggiomarinese non poteva che essere Longola, il nostro Parco archeologico che rappresenta in assoluto il nostro impegno sul territorio. La bonifica del parco al nostro insediamento, la cura durante il nostro mandato, la scelta di rendere Longola culla dei nostri eventi culturali poi ha reso il parco il nostro fiore all’occhiello” conclude ringraziando per la mediazione il consigliere metropolitano Felice Sorrentino.

 

 

Entusiasmo anche da parte del rappresentante dell’amministrazione Falanga in Città Metropolitana,  Felice Sorrentino: “Con la sottoscrizione del protocollo d’intesa è ufficiale che la decima tappa del Giro d’Italia, che partirà da Pompei il 14 Maggio, attraverserà il nostro territorio per quasi 4 km. È particolarmente emozionante pensare che per la prima volta nella storia vedremo la maglia rosa passare per le strade poggiomarinesi. A breve, insieme all’assessora allo sport Maria Carillo ed all’assessora agli eventi Lisa Speranza, avvieremo un tavolo organizzativo al quale inviteremo le scuole e le associazioni del territorio per far si che si metta in piedi una giornata indimenticabile per tutta la cittadinanza “ commenta il consigliere comunale e metropolitano.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche