venerdì 23 Aprile 2021
HomeAttualitàIl rettore del Santuario: "Nessuno potrà arrivare a Madonna dell'Arco, preveniamo il...

Il rettore del Santuario: “Nessuno potrà arrivare a Madonna dell’Arco, preveniamo il contagio”

SANT’ANASTASIA. Pubblichiamo di seguito la lettera che Padre Alessio Romano, rettore del Santuario di Madonna dell’Arco, ha indirizzato ai fedeli, ai battenti, alle associazioni in occasione del 570° PELLEGRINAGGIO DEL LUNEDÌ IN ALBIS.

Carissimi,
già nei giorni scorsi con una precedente lettera vi ho comunicato che il 570° pellegrinaggio del Lunedì in Albis al Santuario di Madonna dell’Arco, in ottemperanza a quanto previsto per la limitazione ed il diffondersi della pandemia legata al Covid – 19, non si sarebbe svolto.
Tuttavia, leggo sui social e sulla stampa l’intenzione di alcuni gruppi di persone di voler venire meno a quanto imposto dall’Ordinanza Regionale e a quanto il Rettore del Santuario in accordo con il Segretario dell’Ufficio Battenti, sig. Antonio Del Giudice e i suoi delegati e il Presidente Diocesano delle U.C.O della Diocesi di Napoli, sig. Pasquale Oliviero con i suoi delegati di comune accordo con le Autorità Civili competenti hanno deciso e promulgato.
Pertanto sono a richiamare tutti voi al pieno e assoluto rispetto di quanto imposto dalle Autorità Civili e Militari competenti e a tal proposito voglio ribadire che:
– Il Santuario di Madonna dell’Arco resterà chiuso per l’accesso dei fedeli fino al 7 aprile 2021;
– L’intera area del Santuario dalla Domenica di Pasqua fino al martedì mattina sarà presidiata dalle forze dell’Ordine che ne impediranno anche solo il passaggio;
– Tutte le strade che portano al Santuario e alla zona di Sant’Anastasia denominata Frazione di Madonna dell’Arco saranno presidiate dalle forze dell’ordine;
– È assolutamente vietato organizzarsi per raggiungere il Santuario in qualsiasi forma e modo, anche privatamente;
– È fatto assoluto divieto a tutte le Associazioni, in accordo con la Segreteria dell’Ufficio Battenti del Santuario e con la Presidenza Diocesana delle UCO di Napoli organizzare qualsiasi tipo di manifestazione legata al culto della Madonna dell’Arco.

Carissimi, il primo modo in cui siamo chiamati a dimostrare la nostra devozione alla Mamma dell’Arco è il rispetto delle regole per la prevenzione del contagio dal Covid-19.
Ci sentiremo uniti gli uni agli altri, e vivremo il nostro pellegrinaggio dalle nostre case, collegandoci tutti sulla pagina del Santuario e seguendo la diretta della Santa Messa che sarà celebrata Lunedì 5 aprile alle ore 3.00.

Sant’Anastasia, 3 aprile 2021

p. Alessio Maria Romano op
Rettore del Santuario

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti