venerdì 24 Maggio 2024
HomeCultura e SpettacoliIl Sabato dei Fuochi ed i festeggiamenti in onore della Vergine di...

Il Sabato dei Fuochi ed i festeggiamenti in onore della Vergine di Castello sul monte Somma

Somma Vesuviana. Anche quest’anno come da tradizione si è rinnovato il “sabato dei fuochi” sul monte Somma nel sabato dopo Pasqua.

In occasione dei festeggiamenti in onore della Vergine di Castello numerosi gruppi di devoti non solo sommesi, per onorare la madonna all’alba ascendono le pendici del monte Somma che il Sannazzaro definì  “bicipite Parnaso”, oggi devastato da un selvaggio, pacchiano, sviluppo edilizio che ne ha violato la selvaggia solitudine.

Seguiamo per un tratto un gruppo di fedeli dell’associazione Santa Maria a Castello recatasi in devoto pellegrinaggio all’antico santuario posto su una balza della monte.

In serata fuochi d’artificio rimbombano da collina a collina e schiudono in cielo come aiuole multifiorite, mentre tutta la montagna risuona di canti s’illumina di rossi falò.

A notte le “paranze” scendono dal monte e girano nel paese al suono di agresti “zufoli” e “tammorre”.

Ci piace chiudere questa nota con una strofa di un celebre canto ormai divenuto un inno all’amore, alla montagna e alla Madonna di Castello:

Muntagna ‘e stu core

Te voglio assai bene me lieve de pene

 E i torno a cantà

Na refola e viente , na fronna, nu sciore è

Chisto è l’ammore ca io voglio da te.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Rosa Auriemma
Rosa Auriemmahttps://www.facebook.com/lalingua.langue/?fref=ts
Ha conseguito la laurea triennale in Lettere e Magistrale in Filologia Moderna presso L'università degli studi di Napoli "Federico II" con il massimo dei voti, discutendo una tesi in Storia della lingua italiana su un autore napoletano secentesco. Sin da piccola ha coltivato la passione per la scrittura e il giornalismo. Appassionata di linguistica e dialettologia, per scopi di ricerca ha fondato un blog tematico "La Lingua Langue", corredato da canale youtube al fine di divulgare contenuti multimediali e multiculturali.

Articoli recenti

Rubriche