mercoledì 17 Aprile 2024
HomeCultura e SpettacoliIl Sogno di Burney al Teatro Comunale di Caserta

Il Sogno di Burney al Teatro Comunale di Caserta

Il Sogno di Burney

Da un’ idea di Raffaella Ambrosino e Dario Ascoli

Con  Patrizio Rispo e Raffaella Ambrosino

e con Riccardo Canessa e Stefano Sannino

Testo di Stefano Valanzuolo

Regia di Riccardo Canessa

Ensemble strumentale ” Maria Malibran”

Violino Marco Piantoni

Violino Nunzia Sorrentino

Violoncello Raffaele. Sorrentino

Maestro di Concerto Cosimo Prontera

Adatt. musicali Riccardo Iozzia Ambrosino

Costumi Artemio Cabassi

Produzione Associazione Maria Malibran

 

Il viaggio che lo storico e musicologo Charles Burney intraprese nel 1770, alla volta dell’Italia e di Napoli, rivive attraverso le inquietudini teatrali di un capocomico chiamato a mettere in scena le atmosfere di quell’impresa.

Con l’aiuto di un attore volenteroso e di un ensemble strumentale, il capocomico si industria per ridar vita a personaggi come Farinelli, Händel, Porpora  e a quanti, allora incontrati nel Grand Tour interpretati dal narratore ed ispirati dalla Regina dei sogni, Mab, insieme tutti popolano  il sogno del viaggiatore inglese.

 

 

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche