mercoledì 24 Aprile 2024
HomeAttualitàIovino (M5S) “Caos tamponi, aperto drive in a Vulcano Buono”  

Iovino (M5S) “Caos tamponi, aperto drive in a Vulcano Buono”  

Nola. L’annuncio del deputato: “Decisione necessaria per far defluire le lunghe code registrate nei giorni scorsi a Nola”
 
“Dopo il caos dei giorni scorsi, con code anche fino a cinque ore di cittadini in attesa del tampone e un riverbero inevitabile sul traffico veicolare cittadino, il drive-in sarà spostato dal centro cittadino di Nola all’area antistante il centro commerciale Vulcano Buono. Una decisione maturata grazie allo sforzo e all’impegno della direzione amministrativa e di tutto il personale sanitario della Asl Napoli 3 Sud, con cui sono stato costantemente in contatto in questi giorni. Creare un hub più ampio per accogliere i numerosi cittadini che chiedono ogni giorno di poter effettuare un tampone, alla luce dell’incremento sensibile della curva dei contagi, è una decisione inevitabile e di buonsenso. Per questa ragione è stato anche incrementato il personale in servizio al drive in”. È l’annuncio del deputato del Movimento 5 Stelle Luigi Iovino.
“Il mio grazie – prosegue Iovino – va al direttore amministrativo Giuseppe Esposito e ai manager e agli operatori sanitari che in queste settimane, con senso del dovere e dedizione, stanno facendo sacrifici enormi per il contrasto all’emergenza sanitaria. Professionisti che continuerò sostenere con ogni iniziativa e sostegno possibile”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche