martedì 21 Maggio 2024
HomeCultura e SpettacoliLa cantata dei pastori. Al teatro Corallo l'intramontabile Peppe Barra

La cantata dei pastori. Al teatro Corallo l’intramontabile Peppe Barra

TORRE DEL GRECO – Archiviato l’enorme successo avuto da Giacomo Rizzo col suo “Ci pensa mammà”, continua la programmazione del Teatro Corallo.
Saranno un grande artista partenopeo e un grandissimo classico del teatro napoletano a dare gli auguri di buon Natale e buone feste.


Martedì 11 e mercoledì 12, infatti, Peppe Barra cercherà di bissare il doppio tutto esaurito dell’esordio con La cantata dei pastori.
Non si poteva scegliere uno spettacolo migliore per avvicinarsi al Natale. Quest’opera storica è un classico del teatro napoletano. L’autore, Andrea Perrucci (1651-1706), la pubblicò nel 1698 con un titolo diverso, ovvero “Il vero lume tra l’ombre”.
Maria e Giuseppe sono i due protagonisti dell’opera, che racconta il loro viaggio tormentato per arrivare a Betlemme. Dovranno, infatti, fare i conti con i Diavoli che vogliono impedire la nascita del Messia. Ma dalla loro parte avranno l’aiuto degli Angeli e grazie a loro riusciranno a vincere.

Peppe Barra è lo stupendo Razzullo, uno scrivano inviato in Palestina per il censimento della popolazione, popolano affetto da fame atavica e incapace di svolgere un lavoro stabile. E al suo fianco Umberto Bellissimo sarà Sarchiapone (figura non presente nell’originale di Perrucci), un barbiere matto, in fuga per aver commesso due omicidi, mentre a chiudere la triade ci sarà Patrizio Trampetti, indimenticabile diavolo-cuoco. Le musiche sono di Lino Cannavacciuolo.

Insomma, tra scherzi e tormenti, strepitosi diavoli, saltimbanchi che sputano fuoco e vomitano fumo, sospese atmosfere d’idilliaco stupore, divertenti scontri d’indecisioni fatali, il divertimento è assicurato.

Il programma per la stagione teatrale 2007/08 prevede:

14 e 15 Gennaio 2008 (16 mattina per le scuole)
Jesus Christ Superstars – Il musical
Autore: Andrew Lloyd Webber-Tim Rice
Regia: Fabrizio Angelini
Compagnia/Produzione: Compagnia della Rancia
Cast: Compagnia della RanciaDescrizione

22 e 23 Gennaio 2008
A me m’Piace o sciò di Marisa Laurito
Regia Manuela Metri arrangiamenti e direzione musicale Tonino Esposito
scene Cappellini & Licheri costumi Graziella Pera dipinti originali Riccardo Manaò
coreografie Evelin Hanak

07 e 08 Febbraio 2008
La Vedova Allegra
di Franz Lehár
Operetta di Victor Leon e Leo Stein
Con orchestra dal vivo

18 e 19 Febbraio 2008 (20 mattina per le scuole)
GREASE – il Musical
Autore: Jim Jacobs e Warren Casey Regia: Federico Bellone
Compagnia/Produzione: Compagnia della Rancia Cast: Compagnia della Rancia

4 e 5 Marzo 2008
“MISERIA E NOBILTA’ ”
con Francesco Paolantoni di Eduardo Scarpetta con la partecipazione di Nando Paone scene: Bruno Garofalo costumi: Raimonda Gaetani
musiche: Paolo Coletta regia:Armando Pugliese

08 e 09 Aprile 2008
Concha Bonita
di A. ARIAS e R. De Ceccatty
versione italiana di Cerami e Piovani
musica NICOLA PIOVANI regia ALFREDO ARIAS
Premio Eti- Gli Olimpici del Teatro 2005 migliore commedia musicale
con Sinan Bertrand, Gennaro Cannavacciuolo, Mauro Gioia, Sibilla Malara , Alejandra Radano, Sandra Rumolino, Gabriella Zanchi e l’Orchestra Aracoeli

Aprile 2008 (Data de definire)
“IL RE DI NEW YORK” Con BIAGIO IZZO
di Bruno Tabacchini e Biagio Izzo musiche Alex Britti
regia CLAUDIO INSEGNO

Aprile 2008 (Data de definire) Fuori Abbonamento
“NAPOLETANI A BROADWAY”
Con CARLO BUCCIROSSO scritto e diretto da Carlo Buccirosso

Gabriella Castiello

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche