lunedì 18 Ottobre 2021
HomeAttualitàL'avvocato Izzo Consigliera supplente per le pari opportunità’ della Città’ Metropolitana

L’avvocato Izzo Consigliera supplente per le pari opportunità’ della Città’ Metropolitana

Nola. Altra importante investitura in tema di Pari Opportunità per l’avvocata del foro di Nola Olga Izzo, classe ’82, vanta un decennio di attività’ sul tema sia in campo professionale che sociale, oggi investita della carica di Consigliera supplente per le pari opportunità’ della città’ metropolitana di Napoli.
Un importante riconoscimento per l’avvocata già PRESIDENTE della COMMISSIONE PARI Opportunità Comunale di SAN paolo BEL SITO (Na) fino al 2020; Componente commissione pari opportunità del Comune di Nola fino al 2018, nonche’ commissaria del comitato Pari opportunità del consiglio dell’ordine degli avvocati di Nola fino all’anno scorso.
Attualmente vicepresidente dell’associazione italiana giovani avvocati sempre per la Sezione di NOLA, e referente pertanto del dipartimento di sezione per le pari opportunità .
L’avvocata e’ stata Componente del direttivo Confcommercio città metropolitana di Napoli per i GIOVANI PROFESSIONISTI REGIONE CAMPANIA fino al 2018 con delega ai rapporti tra le associazioni e alle pari opportunità’; e dal 12/11/2019 fa parte dell’elenco speciale degli avvocati della Coa di Nola aderente al PROTOCOLLO DI INTESA ISTITUTIVO DEL SERVIZIO “SPAZIO ASCOLTO” e “ACCOGLIENZA VITTIME” PER LA PROTEZIONE DELLE VITTIME DI REATO, IN CONDIZIONE DI PARTICOLARE VULNERABILITA’ E VIOLENZA IN GENERE.
Insignita di svariati riconoscimenti per l’impegno profuso sul territorio in particolare nella lotta contro la violenza di genere e formatrice presso innumerevoli istituti statali , ha promosso e diffuso progetti di educazione alla non violenza e contro il bullismo dalle elementari alle superiori da svariati anni.
Insomma una serie di incarichi che nel tempo hanno premiato il suo impegno, riconoscendole evidentemente delle capacità adeguate per il contrasto ai fenomeni discriminatori di genere, ora questo, che progetti ha ancora in cantiere?
“Sono prima di tutto onorata di questo incarico che presterò comunque sotto l’ala della prof. BONFIGLIO al suo II mandato in città’ metropolitana , aspettiamo L’investitura ufficiale , che avverra’ , prossimamente, con decreto del Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale di concerto con il Ministro per le Pari Opportunità, in modo da poi programmare tutte le attivita’ che avrò ovviamente cura e interesse sommo a traghettare anche in provincia , dove devo riconoscere , abbiamo dei vuoti in termini di tutela importanti. L’ottica resta quella di garantire alle donne vittime di discriminazioni possibilità e tutele , e ricoveri pubblici in cui venga garantita la loro sicurezza. Credo fortemente nel l’importanza del messaggio pedagogico come forma di prevenzione ed educazione alla non violenza che sia contro le donne che contro i pari , per cui auspico alla realizzazione di una rete che garantisca formazione in questo senso fin dai banchi di scuola, ovviamente conto saro’ più esaustiva e concreta sui progetti appena ci insedieremo , per ora ringrazio per l’opportunità farò’ il massimo”.
Idee sulle quali concorda anche la nostra redazione e per questo le porgiamo i nostri migliori auguri.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti