martedì 23 Aprile 2024
HomeCultura e SpettacoliMarigliano. Il cantautore Giuseppe D’Angelo tra i finalisti del Festival di Napoli

Marigliano. Il cantautore Giuseppe D’Angelo tra i finalisti del Festival di Napoli

MARIGLIANO – E’ di Marigliano uno dei finalisti dell’edizione 2024 del Festival di Napoli. Si tratta del cantautore Giuseppe D’Angelo che diffonde da oltre 15 anni la sua musica.
Giuseppe partecipa al Festival con un suo nuovo inedito, scritto in lingua napoletana, dal titolo “Strigneme accussì”. La direzione musicale e gli arrangiamenti sono stati curati dal maestro Giuseppe Sasso, mentre i plettri sono stati realizzati dal maestro Claudio Romano. Le registrazioni sono state effettuate presso lo studio “Amarcord” di Marigliano.
L’artista ha già partecipato al Festival di Napoli nell’edizione del 2019 vincendo il premio “Mario Abbate – Interpretazione” con il singolo “Sciore”, curato con la direzione musicale e gli arrangiamenti di Luigi D’Arienzo

Tutto pronto per la nona edizione del Festival di Napoli, organizzato dall’ “Ania” – Associazione Nazionale Italiana Artisti.
Dopo una prima accurata selezione che ha visto la partecipazione di ben 383 brani, sono state effettuate 3 audizioni dal vivo a Napoli, Milano e Orvieto per scegliere i finalisti, durante le quali sono stati scelti 20 brani dei cantanti della “New Generation” della canzone napoletana che si sono messi in gioco per rilanciare, ancora una volta, Napoli nel mondo.
Il Festival di Napoli 2023 andrà in onda Domenica 18 Febbraio 2024 alle ore 14 sull’emittente televisiva GT Channel canale 117 del Digitale Terrestre.
Il Festival è organizzato dal Direttore Artistico M° Massimo Abbate, Presidente dell’Ania, che ormai da molti anni si propone di fare da gancio come elemento di continuità tra il Festival di Napoli del passato e quello odierno, ricalcando i maggiori fasti d’un tempo, con noti e straordinari interpreti della canzone napoletana, uniti a quelli attuali della nuova generazione.
Abbate vuole portare all’ascolto del grande pubblico la nuova musica melodica napoletana, rivisitata in chiave moderna, attraverso l’interpretazione di una serie di artisti di talento e alcuni di essi già noti al grande pubblico.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche