domenica 17 Ottobre 2021
HomeAppuntamentiMerone-Buonomo pensano al loro spettacolo in teatro

Merone-Buonomo pensano al loro spettacolo in teatro

Napoli. E’ stata un successo la tramissione con Antonio Merone e Ottavio Buonomo dedicata al Principe Antonio De Curtis in arte Totò e al Commendatore Nino Taranto, ma anche alla macchietta napoletana, a Nicola Maldacea, Ettore Petrolini, Armando Gill, Renato Carosone e Gianni Mauro. Un programma che per 4 mercoledì di settembre è andato in diretta dalla Dream Music di Barra (Na) con replica per l’emittente Canale Uno (855). Un successo che ha fatto registrare ascolti che hanno invogliato i due artisti a pensare di portare in teatro lo spettacolo. Tante sono state le macchiette interpretate, dalle famosissime come “Dove sta Zazà” e “Ciccio Formaggio” alle meno conosciute come “Tititi Tititi Tititi” (di Pisano e Cioffi) e “Concettina Cascia”, da brani come “Serenata smargiassa” al “Mafiuso” di Renato Carosone. Ospiti sia in studio che in video, da Gino Rivieccio a Mario Maglione, da Dodo Gagliarde a Gianni Mauro (cantante dei Pandemonium e autore di macchiette). da Francesco De Blasio (segretario della fondazione Nino Taranto e nipote di Nino Taranto, in quato figlio di Maria, la donna di “Lusingame”) a Elena De Curtis (nipote di Totò).
In trasmissione anche video di Davide Rondinella, cantante e nipote di Giacomo, che collaborando anche con Ottavio Buonomo, sta realizzando “Rondinella canta Rondinella”, un disco con brani di Giacomo Rondinella e brani di Totò.
Lo spettacolo è stato presentato da Gerardo Carola. In ogni puntata al pianoforte il maestro Giovanni Sepe, ed in studio si sono avvicendati Luca Mozzillo (al sassofono) e Vincenzo Sesto (alla chitarra). Tra gli ospiti anche Gino Braucci, voce storica di Barra, che ha interpretato un brano umoristico di Mario Merola, artista al quale ha dedicato diversi album.
Il programma “Dal Principe al Commendatore” è stato un successo, premiato dalla critica e dal pubblico. Sulle varie pagine social sono tanti gli apprezzamenti per gli artisti Merone e Buonomo che da anni, con percorsi interessanti ed una carriera importante, portano avanti con tenacia la macchietta, la canzone umoristica, il teatro di tradizione, la storia dello spettacolo.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti