martedì 16 Aprile 2024
HomeAppuntamentiAlla mostra d’oltremare la sedicesima edizione del “Comicon”

Alla mostra d’oltremare la sedicesima edizione del “Comicon”

Napoli. Fino al 4 maggio, alla mostra d’oltremare, sarà possibile visitare ed entrare nel mondo del “Comicon”, giunto alla sua sedicesima edizione napoletana.

Anche quest’anno ci saranno gli abbinamenti con gamecon, sezione della mostra mercato e cartooNa, ove nei larghi spazi della mostra sarà possibile prendere parte ai tornei di videogiochi e giochi e visionare le proiezioni video.
Molti gli appuntamenti, tra cui gli incontri biennali con i maestri del doppiaggio, in calendario sabato alle 12. Quest’anno Fabrizio Mazzotta, storico doppiatore, è sua la voce di Krusty il clown de “I Simpson” e Nunziante Valoroso, adattatore testi per la Walt Disney, sveleranno i trucchi ed i segreti del doppiaggio nelle serie tv trasmesse sui canali italiani.
Ulteriore appuntamento è con le fotografie di Simone Florena, giovane ma già affermato fotografo napoletano, che inaugura “FotoGraphica”, la nuova collana di comicon edizioni.
Una mostra ed un libro che intrecciano arte fotografica ed arte del disegno per creare un nuovo linguaggio.
Sono circa cento le immagini realizzate in bianco e nero che riprendono i grandi protagonisti del fumetto e che formato “ri-tratti”, il linguaggio fotografico di Florena in cui fumetto e fotografia si intersecano generando una nuova immagine da leggere. L’autore, attivo da diversi anni nel campo della fotografia, conduce da anni un progetto artistico sul ritratto di cui questa mostra è una sezione.
Ulteriore connubio per l’edizione 2014 del comicon di Napoli è con il ristorante Umberto in via Alabardieri, in cui è presente la mostra “Manifesti d’autore a fumetti”, con una particolare sezione dedicata a riproduzioni serigrafiche di Milo Manara dedicate all’arte di Federico Fellini. Per l’occasione il ristorante propone per l’intero mese di maggio un menù tutto dedicato al fumetto.
“1900 in comix” è la mostra promossa dal movimento indipendente artisti, frutto di un connubio tra artisti e studenti di ogni nazionalità invitati a rappresentare, attraverso il fumetto, in cinema del ventesimo secolo. La mostra sarà allestita presso gli scavi arceologici di Cuma dal 5 all’11 maggio e subito dopo presso il m.i.a. di Napoli, in via pallonetto a Santa Chiara, fino al 31 maggio.
Cosi come per l’edizione dello scorso anno, tutta la sezione mostra mercato, insieme agli appuntamenti del festival, i tornei di videogiochi e le proiezioni, avranno luogo negli spazi interni della mostra d’oltremare dalle 10 alle 20, fino al 4 maggio. Le ulteriori attività culturali, saranno diffuse nelle altre sedi di Napoli, racchiuse nel cartellone del comic(on)off.
I biglietti d’accesso hanno un costo di 12 euro e sono validi fino all’ultimo giorno, conservandolo e mostrandolo all’ingresso con il braccialetto della manifestazione. L’evento è gratuito per i bambini di età inferiore ai sei anni, accompagnati da un adulto e per i diversamente abili ed il loro accompagnatore.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche