martedì 30 Novembre 2021
HomeAppuntamentiNapoli, un grande festival per il ‘700 musicale

Napoli, un grande festival per il ‘700 musicale

Egea - Black Friday

Napoli. Dodicesima edizione per il festival internazionale del ‘700 musicale napoletano, l’evento annuale, che terminerà il 26 aprile.

La manifestazione, promossa dall’associazione “Domenico Scarlatti”, è un lungo calendario di concerti, letture, percorsi guidati, enogastronomia di prodotti tipici campani, che si concluderà con il premio Salvatore Di Giacomo dedicato a tutte le figure che si sono distinte per la loro opera di ricerca e valorizzazione della scuola musicale napoletana del ‘700.
Il festival pone al centro del suo percorso la consapevolezza del luogo e delle culture musicali e artistiche che circonderanno i fruitori nazionali e internazionali.
Nello specifico del programma, artisti quali il francese Maxence Larrieu, flautista e il chitarrista napoletano Edoardo Catemario, terranno concerti con musiche tratte dal repertorio barocco glissando per il jazz, dando contemporaneità a temi del passato. Sarà inoltre data la possibilità, agli spettatori dei concerti, di scaricare gratuitamente da un apposita struttura collocata nell’area concerti, la musica eseguita nell’ambito del festival, su una pen drive o sul telefonino con sistema bluetooth.
Percorsi enogastronomici daranno la possibilità al visitatore di un rinfresco a base di prodotti tipici campani, con il coinvolgimento di associazioni di produttori impegnate nella valorizzazione dei prodotti doc, docg e igp della regione Campania.
Le visite guidate tracceranno percorsi culturali nel luoghi della musica e dell’arte nella città, tra i siti architettonici di spicco quali il palazzo reale, il Maschio Angioino, il museo nazionale e la chiesa di San Francesco delle Monache.
Gli appuntamenti musicali in calendario prevedono stasera l’orchestra da camera di Napoli esibirsi alle 17 alla “sala dei baroni” del Maschio Angioino, domani alle 20.30 Girolamo De Simone al complesso monumentale di San Francesco delle Monache. Domenica 20 torna l’orchestra da camera di Napoli alla cappella palatina di palazzo reale alle ore 11, mentre Edoardo Catemario lunedi 21 sarà a San Francesco delle Monache. Stessa sede per l’appuntamento finale con Carlo Faiello nel suo “Mozart alla corte di pulcinella” di sabato 26 aprile.
Il Festival, inserito nel programma del “Forum Universale delle Culture”, ha avuto il finanziamento dell’assessorato al turismo e ai beni culturali della regione Campania, nell’ambito dell’attuazione del por Campania fesr 2007-2013. Gli ingressi sono liberi fino ad esaurimento posti.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti