mercoledì 22 Maggio 2024
HomeAttualitàNAPOLI. Natale anticipato per 120 bambini del Santobono-Pausilipon

NAPOLI. Natale anticipato per 120 bambini del Santobono-Pausilipon

NAPOLI. Natale anticipato per 120 bambini del Santobono-Pausilipon grazie ai regali dell’Associazione Nautica Regionale Campana

Una delegazioni di mamme imprenditrici della filera nautica regionale, con il presidente Gennaro Amato, hanno incontrato i bambini dell’azienda ospedaliera
Napoli, 21 dicembre – Natale anticipato per 120 bambini dell’azienda sanitaria Santobono-Pausilipon del reparto onco-ematologico grazie all’Associazione Nautica Regionale Campana, presieduta da Gennaro Amato. Macchine elettriche telecomandate, bambole di ultima generazione, trousse di trucchi e palloni da calcio del Napoli sono stati alcuni dei doni ricevuti questa mattina al Pausilipon.

Quattro mamme imprenditrici: Enza Gallo Pane (Nautica Salpa), Lina Pinto (Italiamarine), Valeria Iliano Schiano (Nautica Schiano) e Angela Capuano (Trasposrti Capuano), in rappresentanza della filiera nautica campana, sono state accolte dal direttore della Fondazione Santobono-Pausilipon, Flavia Matriciano, per incontrare i piccoli pazienti.

La delegazione, accompagnata dal presidente Gennaro Amato e da Laura Catapano, responsabile del settore musicoterapia del plesso ospedaliero, ha donato ai bambini i regali per Natale confermando una tradizione che da anni vede impegnati gli operatori del settore che sono associati all’ANRC.
Proprio il raggruppamento d’imprese ha sostenuto in questi ultimi anni la Fondazione con numerose offerte e oggi ha confermato la disponibilità ad accogliere i bambini per una giornata insieme in occasione del Nauticsud 2019 (9-17 febbraio).

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche