mercoledì 24 Aprile 2024
HomeAppuntamentiNola. Gigli in miniatura, la seconda edizione nella chiesa Santi Apostoli

Nola. Gigli in miniatura, la seconda edizione nella chiesa Santi Apostoli

NOLA. Al via la seconda edizione della mostra sui gigli in miniatura. L’esposizione nella chiesa dei Santi Apostoli.

E’ arrivata al varo la seconda edizione della mostra sui gigli in miniatura organizzata dall’Associazione Movimento Piazza D’Armi. Si tratta di una mostra di opere d’arte in legno e cartapesta create da artisti amatoriali e professionisti dell’agro Nolano. La mostra sarà aperta tutta la settimana fino a sabato 16 giugno, nella chiesta dei Santi Apostoli a Nola. L’edizione 2019 della mostra segue l’edizione dello scorso anno, che si chiuse con la presenza di quasi mille visitatori. L’inaugurazione è prevista per domani (lunedì 10 giugno) alle 19.30 con la presenza di vari musicisti che si esibiranno in canzoni tradizionali della “festa eterna”.
Ecco l’elenco degli espositori: Leopoldo Santaniello, Raffaele Viviani, Emilio Mogavero, Gioacchino Porto, Vittorio Scafuro, Bussone Michele, Felice Canfora, Francesco Nocilla, Ciro Manco, Ferdinando Colombrino, Francesco Ribelli, Antonio Iovino, Vincenzo Iovino, Marco Lauro, Salvatore Pollicino, Francesco Tafuro, Chiacchiero Francesco, Salvatore Birra, Roberto la Volla, Dario Sabrina, Angelo Faicchia, Paolino Scotta.
“Quella del giglio in miniatura – commenta il presidente del Movimento piazza D’Armi Alberto Ruggiero – è una tradizione che a Nola esiste praticamente da sempre. Quanti sono i bambini che hanno cercato di realizzare un giglio in casa partendo stuzzicadenti e colla? Quello che vogliamo fare è mettere insieme il meglio di quest’arte ed offrirlo ai nostri concittadini”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche