lunedì 20 Maggio 2024
HomeAttualitàNola. Gori al lavoro per il risanamento della rete idrica

Nola. Gori al lavoro per il risanamento della rete idrica

Nola. Proseguono le azioni di Gori per il risanamento della rete idrica cittadina e la lotta alla dispersione della risorsa: due obiettivi a cui l’azienda sta lavorando attraverso la ricerca e la riparazione delle perdite idriche e la dismissione delle vecchie condotte. Grazie a questi interventi, che al momento stanno interessando il centro storico di Nola e che in futuro riguarderanno tutto il territorio cittadino, si stima che non saranno più sprecati 2 milioni e mezzo di metri cubi di acqua l’anno, corrispondenti a 1.000 piscine olimpioniche.
Intanto, Gori è al lavoro su circa 30 chilometri di rete idrica, con lo scopo di restituire ai cittadini un’infrastruttura funzionale e moderna, risolvendo definitivamente alcune problematiche legate alle condotte ormai obsolete. Un’attività che consente anche di salvaguardare la risorsa idrica, riducendo al minimo la quantità di acqua dispersa durante il percorso che dalle sorgenti porta alle case dei cittadini. Ciò avviene anche attraverso la distrettualizzazione, cioè la suddivisione della rete in parti più piccole e meglio misurabili, e la geolocalizzazione della rete stessa, mediante avanzati strumenti di misurazione ed evoluti software centralizzati. Lo scopo, infatti, è quello di monitorare in tempo reale le condizioni della rete idrica, in modo da avere sempre sotto controllo la quantità di acqua in entrata e in uscita. Sarà possibile, inoltre, prevenire i guasti e intervenire in modo rapido ed efficiente in caso di malfunzionamenti, migliorando complessivamente la qualità del servizio.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche