lunedì 4 Marzo 2024
HomeSanitàOspedale di Boscotrecase. Cardiologia Emodinamica operativa h24: rischio di morte ridotto del...

Ospedale di Boscotrecase. Cardiologia Emodinamica operativa h24: rischio di morte ridotto del 30%

Dal primo dicembre 2023 il servizio di emodinamica presso la cardiologia dell’ospedale di Boscotrecase diretto da Giuseppe Lombardi, ha esteso la propria attività 24 ore su 24, 7 giorni su 7.
Un nuovo modello organizzativo che cambia radicalmente le modalità di intervento per la gestione e il trattamento dei pazienti affetti da infarto del miocardico stemi e nstemi, con un abbattimento fino al 30% del rischio di mortalità per cause cardiache.
Un importante obiettivo reso possibile grazie al potenziamento delle risorse umane fortemente voluto della direzione strategica Asl Napoli 3 Sud con il direttore Giuseppe Russo, che ha dato impulso alle procedure per l’assunzione di dieci nuovi cardiologi destinati proprio al presidio boschese.
Scelte il cui processo di realizzazione si è avvalso del supporto costante della direzione sanitaria di presidio.
“L’attivazione dell’emodinamica h24 – spiega il direttore generale Asl Napoli 3 Sud Giuseppe Russo – consente di dare risposte, in termini di servizi sanitari di qualità a un territorio molto vasto che comprende l’area vesuviana”.
“Proprio la posizione geografica del presidio – aggiunge il primario Attilio Varricchio – permette di estendere a un’ampia area i benefici dell’angioplastica primaria, una tecnica la cui efficacia, peraltro, è fortemente legata al tempo di intervento. In altre parole la disostruzione dell’arteria coronarica che se occlusa è responsabile dell’infarto stemi e nstemi.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche