sabato 21 Maggio 2022
HomeComunicati stampaPALLAVOLO B1F. LUVO BARATTOLI ARZANO CORSARA A CERIGNOLA

PALLAVOLO B1F. LUVO BARATTOLI ARZANO CORSARA A CERIGNOLA

ARES CERIGNOLA 0 LUVO BARATTOLI ARZANO 3 (15-25; 14-25; 13-25)

Ares Cerignola: Mantovani 7, Luzzi 10, Galuppi (L), Palumbo 2, Peruzzi 5, Mancini, Fanizzi 4, Puro 1, Micheletti, Mansi 1. Non entrate: Stelluto, Di Bari. All. Sarcinella

Luvo Barattoli Arzano: De Siano 11, Piscopo V. (L), Passante 13, Aquino 8, Suero 11, Michelini 2, Palmese 3, Putignano 7. Non entrate: Mautone, Rinaldi e Dello Iacono. All. Piscopo A.

Arbitri: Marcello Rutigliano e Denise Bianchi

Note. Durata set: 18’; 19’; 18’. Battute sbagliate 4, Battute punto 11, Muri: 3.

CERIGNOLA – Agevole successo esterno per la Luvo Barattoli Arzano che mette a segno una vittoria da tre punti in casa dell’Ares Cerignola. Una partita che ha dato risposte ulteriori a coach Antonio Piscopo sullo stato di forma attraversato dalla sua formazione.

Che fosse una gara a senso unico lo si apprende fin dalle prime battute. La squadra ospite non aspetta più di tanto (6-8) per cominciare ad accumulare un vantaggio che ben presto diventa incolmabile. La palleggiatrice Ilaria Michelini chiama all’azione tutte le sue compagne e ben presto lo score delle presenti si arricchisce di numeri e giocate (10-16).

Poco più di un quarto d’ora e per capitan Passante (oggi 13 punti all’attivo, migliore realizzatrice in campo) e compagne e già tempo di concludere positivamente in parziale imponendosi con il punteggio di 15-25.

Le cose restano praticamente immutate anche nella seconda frazione di gioco. In evidenza anche Marianna De Siano che continua ad andare a bersaglio così come Jazmin Suero. Alla fine conteranno entrambe 11 punti all’attivo.

Anche questa fase non offre emozioni particolari (11-21), per la Luvo Barattoli Arzano è un’autostrada fino alla fine. Lavoro ordinario anche per il libero Valeria Piscopo, anche per lei una gara liscia come l’olio.

Cambio di sestetto per l’ultimo set. Coach Piscopo manda in campo Nives Palmese al posto di Putignano che chiude la trasferta con 7 punti all’attivo, uno in meno di Giovanna Aquino.

Nel terzo set ancora pochi punti per il Cerignola, questa volta finisce addirittura 13-25.

Articoli recenti