lunedì 24 Giugno 2024
HomeAppuntamentiPALLAVOLO. I fischietti campani tornano in campo. Raduno Ufficiali di Gara

PALLAVOLO. I fischietti campani tornano in campo. Raduno Ufficiali di Gara

Al PalaFalcone di Pomigliano D’Arco si sono ritrovati gli ufficiali di gara campani. Il Commissario, Guido Pasciari: “In bocca al lupo ai nostri giovanissimi arbitri”.

La nuova stagione si è aperta nell’auditorium della Palestra della Scuola Giovanni Falcone di Pomigliano D’Arco la stagione 2019/2020 del settore ufficiali di gara del C.R. della Fipav Campania. Accolti dal Commissario Straordinario della Fipav Campania, Guido Pasciari, e del subcommissario con delega al settore ufficiali di gara, Massimo Pessolano, i 75 arbitri regionali campani si sono radunati per il consueto incontro di inizio stagione. Dopo la presentazione della nuova Commissione regionale, sono stati aperti dei focus tecnici inerenti alle novità previste dal regolamento. Al termine dell’incontro la Commissione ha presentato il nuovo sistema di referto elettronico che entrerà in vigore nella nuova stagione in tutti i campionati regionali.

“Faccio un grosso in bocca al lupo ai nostri ufficiali di gara regionali – ha esordito il Commissario Straordinario del C.R. della Fipav Campania, Guido Pasciari – sta per iniziare una stagione molto impegnativa e lunga con il settore arbitrale chiamato a garantire regole, trasparenza e qualità su tutti i campi della regione. Nel corso del raduno abbiamo salutato i nuovi arbitri regionali e soprattutto avuto modo di confrontarci su tutte le novità che riguarderanno l’attività 2019/2020 analizzando quelle che potrebbero essere le criticità che questi giovanissimi e talentuosi arbitri potrebbero incontrare. Adesso è tempo di tornare in campo e nello specifico sui “seggioloni” – ha concluso Guido Pasciari – per dare il fischio d’inizio ad una nuova entusiasmante stagione agonistica”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche