mercoledì 17 Aprile 2024
HomeAttualitàPendolari Circum: "Troppi disagi l'EAV provveda a sistemare le carenze"

Pendolari Circum: “Troppi disagi l’EAV provveda a sistemare le carenze”

Quello che è accaduto domenica alla stazione di San Giorgio a Cremano è di una gravità inaudita, ed Indica chiaramente che per EAV esistono passeggeri di serie A e serie B.
Studenti, lavoratori e pendolari , in bel numero, su un treno diretto, a cui viene richiesto di scendere dal convoglio per far salire alcuni turisti, scesi dal direttissimo per Sorrento, fermo in avaria. Assurdo. Eppure, tutti paghiamo il biglietto e profumati abbonamenti, nello stesso modo.
La cocciuta testardaggine con cui Eav inoltre continua a non comprendere che, vista la mancanza di materiale rotabile, deve declassare i direttissimi a diretti per inserire ulteriori treni nella normale viabilità , avendo Sorrento già l’Express dedicato, è disarmante.
Domenica si è sfiorata anche la rissa tra dipendenti e pendolari inferociti.
Che cosa si aspetta? Che qualcuno, esasperato dai continui ritardi, dai soldi in meno in busta paga per i ritardi, o dalle assenze scolastiche, faccia sciocchezza ?
Ora davvero basta. Chiediamo immediatamente, che l’EAV provveda a sistemare queste carenze, prima che prima con la Pasqua e poi con l’imminente estate, la situazione precipiti.
Salvatore Ferraro – portavoce gruppo pendolari CIRCUMVESUVIANA -EAV

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche