venerdì 14 Giugno 2024
HomeAttualitàPiedibus Nola: al via l’edizione 2018 per gli alunni del plesso Ciccone

Piedibus Nola: al via l’edizione 2018 per gli alunni del plesso Ciccone

NOLA. Attivo da oggi il servizio Piedibus per gli alunni del plesso Ciccone del secondo circolo didattico Maria Sanseverino di Nola. Per il terzo anno consecutivo l’Agenzia di Sviluppo dei Comuni dell’ Area Nolana, nell’ambito della gestione delle aree di sosta della città di Nola, organizza un’ iniziativa che punta ad affermare pratiche virtuose di tutela ambientale ed a sensibilizzare la comunità verso stili di vita sani e sostenibili.  Già tanti i bimbi che hanno aderito e che dal capolinea di piazza d’Armi ogni giorno raggiungeranno a piedi la scuola di via Ciccone. Il servizio che inserisce Nola tra le 5 città della Campania che aderiscono alla rete Piedibus nazionale è organizzato e promosso dall’Agenzia di Sviluppo dei Comuni dell’area nolana con il Comune di Nola, il comando di polizia locale diretto dal colonnello Luigi Maiello ed il secondo circolo didattico Maria Sanseverino di cui è dirigente Tania Iasevoli. Ai bimbi è stato consegnato un kit con la pettorina ad alta visibilità e la mantellina antipioggia.

L’Agenzia di sviluppo – spiega l’amministratore Vincenzo Caprio – ha nelle sue corde la crescita sociale e culturale della comunità e quella del Piedibus è senza dubbio un’occasione per affermare i principi del rispetto verso l’ambiente e verso il territorio in cui viviamo. In più rappresenta un positivo esempio di sinergia tra le istituzioni e le famiglie“.

“Altre iniziative – spiega il comandante Maiello – faranno da corollario, a cominciare da un corso dedicato alla sicurezza stradale“.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche