lunedì 4 Marzo 2024
HomeCultura e Spettacoli“Poesia è….rinascenza”, arriva il primo appuntamento del 2024

“Poesia è….rinascenza”, arriva il primo appuntamento del 2024

Pollena Trocchia. Saranno due importanti Case Editrici campane ad inaugurare il primo incontro del 2024 della nota Rassegna culturale di Pollena Trocchia, “Poesia è… Rinascenza”.

Sabato 3 febbraio alle 19, nella storica Congrega Arciconfraternita del SS. Sacramento in Trocchia, sede degli incontri grazie alla disponibilità e all’accoglienza dei Confratelli e in particolare del Priore dottor Andrea Sannino, la RPlibri di Rita Pacilio, da San Giorgio del Sannio (Bn) e la Scuderi Edizioni di Giovanna Scuderi da Avellino, interverranno in merito alla loro attività e produzione editoriale attuale e al loro contributo professionale nella diffusione e nella promozione della cultura letteraria in ambito locale e nazionale. Con loro, la testimonianza di due autori, i poeti: Giansalvo Pio Fortunato e Clara Spadea per la RPlibri, e Gaetana Aufiero e Benedetta Roca per la Scuderi Edizioni.

Novità anche per la cornice musicale: sarà il noto e illustre Maestro Claudio Romano ad impreziosire la serata con una sua performance alla chitarra, mentre con grande interesse si aspetta il ritorno dell’artista fotografo Luigi Cofrancesco, da San Salvatore Telesino, con le sue esposizioni.

Dopo i saluti iniziali, sarà il giovane Tommaso Attanasio ad aprire la serata con la lettura di una sua breve poesia, mentre l’artista e poeta Pasquale Rea di Pollena Trocchia allieterà il pubblico con un suo intervento in chiusura.

Non mancherà la partecipazione del Blog Informiamo Pollena Trocchia e dell’artista Luigi Russo, maestro artigiano dell’arte sacra e presepiale, graditissimo collaboratore della rassegna.Rassegna che quest’anno compie il suo secondo anno di vita, essendo nata il 1 aprile 2022, e che continuerà a programmare i suoi incontri, grazie alla competenza e all’entusiasmo dei suoi ideatori Melania Mollo e Giuseppe Vetromile, i quali danno seguito al progetto culturale operando in modo del tutto autonomo, non mancando tuttavia gli apprezzamenti e gli incoraggiamenti da parte delle Istituzioni del territorio e degli amici.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche