domenica 25 Settembre 2022
HomeSenza categoriaPollena. Ritorna Poesia è... Rinascenza, ospite la scrittrice Pacilio

Pollena. Ritorna Poesia è… Rinascenza, ospite la scrittrice Pacilio

Pollena Trocchia. Venerdì 23 settembre, alle ore 19.30, riprende il quarto appuntamento della Rassegna “Poesia è… Rinascenza”. Gli ideatori e organizzatori Melania Mollo e Giuseppe Vetromile del Circolo Letterario Anastasiano, hanno deciso di iniziare il nuovo ciclo dopo la breve pausa estiva, partendo subito con un ospite di alto spessore culturale, originaria di San Giorgio del Sannio (Bn), autrice di diverse raccolte di poesie, di romanzi e di racconti per l’infanzia, presidente dell’Associazione Arte e Saperi, nonché direttrice del marchio editoriale RPlibri, la scrittrice Rita Pacilio.
la serata avrà il contribuito di alcuni poeti (Alessandra Callegari, Mariafrancesca Mela, Antonella Quaglia, Angela Rosauro e Antonio Simone) che, dopo la presentazione del libro di Rita Pacilio, “Quasi madre” (peQuod Edizioni), leggeranno brani di loro produzione.
I momenti musicali saranno a cura del giovane talento di Pollena Trocchia Roberto Sorrentino, ed inoltre si potranno ammirare le esposizioni artigianali di Luigi Russo e le fotograzie di Luigi Cofrancesco. “Poesia è… Rinascenza” è dunque una rassegna che va in crescendo, grazie alla promozione e all’accoglienza della Congrega del SS. Sacramento in Trocchia, in particolare nella persona del suo priore Andrea Sannino. La Congrega è così divenuta un importante polo culturale di Pollena Trocchia, cittadina del vesuviano nota per la presenza di tante ville storiche, bellezze naturalistiche e enogastronomiche e peraltro, per avervi soggiornato per qualche tempo il compositore Gaetano Donizetti (all’interno della Congrega si conserva ancora un antico organo che utilizzava il Maestro)
Appuntamento dunque a venerdì 23 settembre, alle ore 19.30. Sarà gradita la presenza di tutti gli amici e della cittadinanza.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti