giovedì 13 Giugno 2024
HomeComunicati stampaPresentato a Napoli il ritiro previsto a Dimaro Folgarida dall'11 al 21...

Presentato a Napoli il ritiro previsto a Dimaro Folgarida dall’11 al 21 luglio

Undici giorni di allenamenti con ingresso gratuito alla SKI.IT ARENA, due amichevoli, una serie di eventi con protagonisti la squadra e gli artisti partenopei e poi la tradizionale offerta di vacanza della Val di Sole. Questa la sintesi del ritiro SSC Napoli 2024 a Dimaro Folgarida (11 – 21 luglio) la cui presentazione ufficiale a Palazzo Petrucci, a Posillipo, ha riunito per la prima volta Trentino e Abruzzo con “l’esordio partenopeo” del presidente della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti affiancato da Maurizio Rossini (Ad di Trentino Marketing), Luciano Rizzi (Presidente Apt Val di Sole) e Andrea Lazzaroni (Sindaco di Dimaro Folgarida). A fare gli onori di casa il presidente SSC Napoli Aurelio De Laurentiis. Sul palco della conferenza stampa formato talk show anche il Governatore dell’Abruzzo Marco Marsilio con Angelo Caruso (sindaco di Castel di Sangro) e in platea un centinaio di giornalisti di testate locali e nazionali. Quella di quest’anno sarà la tredicesima presenza de SSC in Val di Sole.

E’ la mia prima volta a Napoli e ci tenevo ad essere presente a questo appuntamento con gli amici dell’Abruzzo – ha esordito Maurizio Fugatti -. In questi anni con la società del presidente De Laurentis e con i tifosi è nato un forte legame non solo sul piano sportivo ma anche promozionale. Oggi SSC Napoli è la società più blasonata tra le 15 di serie A B e C che svolgono il ritiro precampionato in Trentino, un territorio vocato ad occasioni di vacanza legate alla montagna, all’ambiente, alla natura, al relax e sempre più all’attività sportiva. Lo sport è nel nostro DNA, da sempre siamo ai vertici delle classifiche come realtà territoriale più sportiva d’Italia. Non è un caso se ospitiamo il Festival dello Sport anche come veicolo significativo di attrazione per i giovani pure sul piano turistico. La pratica dello sport è oggi uno strumento di crescita personale importante sul piano sociale e occasione di educazione unica. Sul piano agonistico voglio citare la recente vittoria della Trentino Volley con la conquista della Champions League della pallavolo e rimanendo in tema calcistico la presenza in serie C del Trento del presidente Mauro Giacca. Di recente è iniziato il nuovo percorso per il nuovo stadio di Trento che potrà essere una ulteriore risorsa per il ritiro del Napoli a Dimaro”.

Maurizio Rossini ha inquadrato il ritiro nell’ambito delle azioni svolte da Trentino marketing tese a promuovere la vacanza in montagna tra i giovani. “Con la società del presidente De Laurentiis è nato un bel rapporto proprio nel solco del tema vacanza in montagna sino a qualche anno fa poco appetibile per i giovani. Con intense azioni di promozione mirate ed anche utilizzando i campioni, non solo del calcio, come testimonial di una vacanza divertente ed esperienziale siamo riusciti a riportare i ragazzi a frequentare la montagna. Il Napoli ci ha quindi permesso di raggiungere anche i moltissimi tifosi che vivono nelle città del Nord Italia e nel Centro Europa a cominciare da Austria, Svizzera, Germania e Slovenia. Ma non dimentichiamo che i Napoli Club operano in tutto il Mondo, nei cinque continenti. Nei prossimi giorni daremo vita ad una comunicazione robusta a supporto del ritiro”.

Il sindaco Lazzaroni non ha avuto dubbi nel definire il ritiro del Napoli “il più grande evento estivo del Trentino. Dimaro Folgarida è pronta per questo nuovo appuntamento. In quota stanotte è nevicato ma il paese si sta già scaldando per luglio. Stiamo lavorando per chiudere i lavori della palestra (inserita nel nuovo complesso scolastico – ndr) realizzata a fianco dello Stadio di Carciato e permettere alla squadra di potersi allenare al coperto. Nell’arco dei prossimi anni sicuramente riusciremo a concretizzare altri progetti. Dimaro è una piccola perla montana e stiamo lavorando per renderla sempre più appetibile

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche