giovedì 18 Agosto 2022
HomeSanitàRagazzi e adulti in condizione di autismo, parte il servizio di...

Ragazzi e adulti in condizione di autismo, parte il servizio di cure odontoiatriche

Torre del greco. Da questa mattina, 24 giugno, presso l’ospedale Maresca di Torre del Greco è partito il servizio di cure odontoiatriche per ragazzi e adulti in condizione di autismo.

Si tratta della prima esperienza di questo tipo nella regione Campania, messa a punto grazie al centro aziendale per l’autismo diretto da Cesare Principe con la collaborazione dei reparti del presidio ospedaliero torrese.

È finalizzato ad offrire visita odontoiatrica, estrazioni dentarie, otturazioni, terapie canalari e ablazione del tartaro. Si espleta, in fase di avvio, in 2 sedute per 2 pazienti a cadenza quindicinale, attraverso 3 accessi con un protocollo che prevede l’accoglienza-arruolamento e la raccolta anamnestica per la definizione del grado di collaborazione e di autonomia del paziente; la preparazione con prelievo per esami clinici di laboratorio ed elettrocardiogramma; intervento odontoiatrico.

Per la prenotazione delle prestazioni ambulatoriali l’utente deve essere in possesso di impegnativa del medico di famiglia, della tessera sanitaria e documento di identità. La prenotazione per inserimento in lista si può effettuare telefonicamente al centro autismo al n. 081.8490309 o tramite mail: centroautismo@aslnapoli3sud.it dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 12:00 per la valutazione del grado di collaborazione.

Successivamente, la prenotazione per l’intervento si può effettuare di persona con impegnativa presso gli sportelli Cup, anche ospedaliero, dalle ore 9:00 alle ore 12:00 dal lunedì al venerdì

Nella prospettiva di far fronte ad ogni necessità terapeutica ed assistenziale, prevedendo ogni eventuale complicanza derivante dalla patologia multifattoriale dei pazienti, è fondamentale il supporto multidisciplinare in ambiente ospedaliero attrezzato per qualsiasi emergenza.

“Il servizio di cure odontoiatriche per pazienti speciali – spiega Gaetano D’Onofrio direttore sanitario Asl napoli 3 Sud – è un esempio concreto e virtuoso di quella integrazione territorio-ospedale di cui tanto si parla e che sarà al centro delle politiche sanitarie del futuro”.

Articoli recenti