venerdì 24 Maggio 2024
HomeItaliaReferendum caccia: dal 10 settembre sarà possibile firmare anche online

Referendum caccia: dal 10 settembre sarà possibile firmare anche online

Lo annuncia entusiasta GIANCARLO DE SALVO presidente di ORA RISPETTO PER TUTTI GLI ANIMALI, che così comunica il raggiunto accordo con la piattaforma ITAGILE con la quale già è stato possibile firmare online per il Referendum sull’ EUTANASIA LEGALE.

“Finalmente potranno firmare anche gli Italiani residenti all’estero, fino a questo momento esclusi, data la complessità delle operazioni di raccolta firme attraverso i Consolati – commenta Giancarlo De Salvo che aggiunge – la procedura per la FIRMA DIGITALE è molto semplice e dura meno di un minuto e per ottenerla sono necessari SPID (Sistema Pubblico di identità Digitale) o altri strumenti di firma remota, per cui le persone che, per motivi di tempo o di lavoro, non si sono potute ancora recare ai banchetti nelle piazze italiane (dove incessanti continuano le operazioni di raccolta fino al 20 ottobre), potranno firmare online per i 2 quesiti sulla caccia che vogliono mettere lo STOP AI CACCIATORI ARMATI NELLE PROPRIETA’ PRIVATE e ABOLIRE LA CACCIA LIBERA, LUDICA e SPORTIVA (ABROGAZIONE art. 842 codice civile 1 e 2 comma e modifica Legge 157/92).

 “E’ doveroso ringraziare l’Associazione Luca Coscioni, Marco Cappato e Mario Staderini, per essere riusciti, dopo anni di battaglie politico-giudiziarie, ad ottenere l’attivazione di questo importante strumento di democrazia diretta che oggi offre al nostro Paese, primo fra tutti, la possibilità di sottoscrivere referendum nazionali e leggi di iniziativa popolare anche in maniera digitale”, conclude De Salvo.

Nei prossimi giorni tutti i dettagli e i link da seguire su: rispetto animale e sulle pagine social di ORA RISPETTO PER TUTTI GLI ANIMALI.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche