lunedì 4 Marzo 2024
HomeAttualità"Sala Rosa" dedicata a Melania Rea, l'omaggio dei Carabinieri

“Sala Rosa” dedicata a Melania Rea, l’omaggio dei Carabinieri

SOMMA VESUVIANA- ASCOLI PICENO. Omaggio dei Carabinieri dei Ascoli Piceno a Melania Rea, la giovane mamma sommese uccisa nel 2011 nei boschi Ripe di Civitella. La “Sala Rosa” che avrà la funzione di raccogliere le denunce contro le “violenze di genere” porterà il suo nome.

Un’iniziativa emozionante quella portata avanti e realizzata dai Carabinieri del Comando Provinciale di Ascoli Piceno, il 5 giugno nella caserma “Sergio Piermanni” in occasione dei 205 anni dalla fondazione dell’Arma verrà inaugurata una “Sala Rosa” a Melania Rea, la giovane mamma di Somma Vesuviana uccisa nei boschi di Ripe di Civitella nel 2011. La Sala Rosa, patrocinata dal Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri, avrà la funzione di ricevere le denunce contro tutte le “violenze di genere”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche