lunedì 24 Giugno 2024
HomeAppuntamentiSaviano, personale di Alfonso Caliendo, artista mariglianese - foto

Saviano, personale di Alfonso Caliendo, artista mariglianese – foto

SAVIANO – Personale di Alfonso Caliendo, artista mariglianese fortemente legato alla sua terra con la quale ha da sempre un rapporto viscerale. Lunedì, alle 19, presso il Campanile di San Michele Arcangelo, in piazza Vittoria, a Saviano.

“Alla madre terra, a colei che è donna – ti auguro di essere inseminata da semi buoni e sinceri affinché tu possa produrre dolci frutti per un nuovo mondo” – questa è la descrizione che l’artista Alfonso Caliendo dà ad una delle sue più rappresentative opere. Infatti, le sue creazioni – così come spiega l’artista – “sono il frutto dei suoi semi. I semi, i frutti sono la materia prima delle sue opere. Le sue donne sono le donne del mondo, nessuna esclusa”.

Nelle sue rappresentazioni, Alfonso Caliendo, pone molta l’attenzione al delicato tema della violenza sulle donne: “stuprate, bistrattate, delle volte uccise dalla brutalità del mondo, le sue donne – racconta – sono coloro che hanno ricevuto il seme dalla Terra Madre ma che non possono più farlo germogliare, perché segnate dai soprusi. Sono le ultime, quelle troppo spesso dimenticate dalla società, concentrata su se stessa e su falsi valori. Sono coloro che ogni giorno combattono con i fantasmi del passato, ogni giorno stringono in una mano la speranza e nell’altra la paura” .

L’evento, a cura di Fondazione Plart, Pro Loco Saviano, con la collaborazione di Felix Policastro e il coordinamento di Rita Fusco e Vinz Notaro, vanterà la partecipazione dell’artista e di 9 giovani ragazze.
Ricordiamo che Alfonso Caliendo ha all’attivo diverse mostre in gallerie d’arte e luoghi di prestigio: la personale alla galleria Narciso Miatto (2008, Nola), la mostra “Memoria tra cronaca e tradizione” tenuta nell’archivio storico Municipale del Comune di Napoli (2009), “Goccia di vita” presso palazzo Marigliano (2009, Napoli) e la collettiva “Futurismi futurizzati” tenuta a l’arcael’arco (2014, Nola).

 

 

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche