lunedì 26 Settembre 2022
HomeAppuntamentiSgarbi nel cartellone negli eventi natalizi del Comune di Nola

Sgarbi nel cartellone negli eventi natalizi del Comune di Nola

A Nola il Natale sarà all’insegna dell’arte, della musica e della letteratura con Vittorio Sgarbi tra gli ospiti del ricco cartellone di eventi. Il noto critico d’arte sarà in città il prossimo 4 gennaio per presentare il suo libro su Caravaggio. L’appuntamento con Sgarbi è alle 18 nel salone del museo storico archeologico. Non solo. Nel programma anche Salvatore Biazzo, noto giornalista sportivo che venerdì 7 gennaio sarà protagonista di una serata interamente dedicata al calcio. E poi ancora diversi momenti musicali e teatrali ad animare le prossime settimane. Si parte ufficialmente domani, venerdì 17 dicembre, con un doppio appuntamento. Alle 18 al museo storico archeologico di via Senatore Cocozza con la scrittrice Mariolina Venezia e alle 19.30 nel convento di Santo Spirito con il concerto di musica jazz dei Popularia. Ancora la musica sarà protagonista martedì 21, mercoledì 22, lunedì 27 e giovedì 30 dicembre. Un programma che non dimentica i bambini a cui l’amministrazione comunale ha dedicato appositi momenti grazie anche alla sinergia con la Pro Loco cittadina.
“Un programma a misura di famiglia che, con queste proposte, amplia la progettualità già avviata dal Comune per questo periodo di feste con il progetto finanziato dalla regione Campania ed ispirato al filosofo nolano Giordano Bruno – afferma l’Assessore alla Cultura Ferdinando Giampietro  – un cartellone che guarda alla tradizione con uno sguardo alle radici del Natale e alle melodie che accompagnano questa ricorrenza. Nomi importanti anche nel pamorama culturale come Vittorio Sgarbi, Mariolina Venezia e Salvatore Biazzo che daranno uno slancio letterario al programma”.
Il tutto in uno scenario di festa esaltato dalle tradizionali luminarie che faranno da cornice agli eventi e che non interesseranno soltanto il centro storico ma anche le periferie.
“Installazioni luminose rese possibili anche grazie alla sinergia con alcuni imprenditori che, ben comprendendo lo spirito del Natale, hanno dato il loro prezioso contributo – aggiunge l’assessore al commercio Lucianna Napolitano Bruscino – Purtroppo le restrizioni dei prossimi giorni varate dal presidente della regione Campania, Vincenzo De Luca, non ci consentono di svolgere alcune attività che avevamo programmato nella settimana centrale delle festività ma siamo fiduciosi, compatibilmente con l’andamento dei contagi, di riproporle in un altro momento. Oggi vale la regola della prudenza”.
“Anche Nola vivrà il suo Natale – conclude il sindaco Gaetano Minieri – dopo gli eventi del “Certame bruniano” nuovi appuntamenti ci attendono. È necessario restituire ai cittadini il gusto di partecipare e di ritrovarsi pur nel rispetto delle regole che vanno sempre e comunque seguite. Grazie alla creazione di una rete tra comune, privato ed associazionismo che ha lavorato in forte sinergia, si è creato veramente un clima positivo ed auspico che in futuro si possa lavorare non solo sul Natale ma anche su altri temi”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti