lunedì 27 Maggio 2024
HomeCultura e Spettacoli"Sì ma...il lavoro vero?", la storia di Diana e Claudio tra amore,...

“Sì ma…il lavoro vero?”, la storia di Diana e Claudio tra amore, musica e sogni

Salerno. Una storia “felicemente positiva”, fatta di amore, musica, sogni e passione. Amore perché Diana Ronca e Claudio De Bartolomeis di Salerno, il 17 aprile, festeggeranno 41 anni insieme. Condividono la loro vita da quando lei aveva solo 16 anni. Musica, perché musicisti, per l’esattezza Posteggiatori, custodi del repertorio classico napoletano, dedicano serenate. Sempre più richieste e di tendenza, tra le ultime, quella a Verona, sotto al Balcone di Giulietta e quella per Mario Biondi il giorno prima delle nozze. Sogni, perché si definiscono “due pazzi”, instancabili sognatori. Grazie alla loro tenacia e perseveranza, tanti ne hanno già realizzati, incredibili da credere. Senza agenzie né impresari, ospiti in tante trasmissioni Rai e non solo, al Maurizio Costanzo Show, all’Edicola di Fiore, Vincenzo Mollica ha presentato il loro CD, solo per dirne alcune. E poi i loro ospiti in brani e video: i musicisti di Pino Daniele, Tony Esposito, Joe Amoruso e Rino Zurzolo. E ancora il loro ultimo video girato dal grande regista Duccio Forzano.

La passione che hanno per il loro lavoro ha reso possibile tutto ciò, in primis il sogno più grande realizzato: vivere di musica. Diana e Claudio hanno raccontato la loro vita nel libro “Sì ma….il lavoro vero?”, domanda che si sentono fare quando dicono di essere musicisti. Prefazione di Catena Fiorello.

 

 

Per ulteriori info e contatti:

Facebook: Claudio e Diana

Email: info@claudioediana.it

Youtube: https://www.youtube.com/user/claudioedianavideo

Cell: 328 761 3381

Instagram: claudioedianalaposteggia

Sito web: www.claudioediana.it

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche