mercoledì 17 Aprile 2024
HomeAppuntamentiSi terrà per la prima volta in Italia, a Napoli: EUMAS 2023

Si terrà per la prima volta in Italia, a Napoli: EUMAS 2023

Si terrà per la prima volta in Italia, a Napoli: EUMAS 2023 (European Conference of Multi-Agents Systems Conference): la principale Conferenza europea di Intelligenza Artificiale per Sistemi Autonomi e Multi-Agenti, ossia il mondo dei robot autonomi, della guida senza conducente e tanto altro.

L’evento, che si terrà nei prossimi 13,14 e 15 settembre, presso il Real Museo di Mineralogia di Napoli, è patrocinato da Artificial Ingelligence, l’Ente accademico mondiale di riferimento di Intelligenza Artificiale, da EURAMAS l’Ente accademico europeo di riferimento di sistemi autonomi e multi-agente e dal DIETI (Dipartimento di Ingegneria Elettrica e delle Tecnologie dell’Informazione) dell’Università degli Studi Federico II di Napoli. Ad accogliere i colleghi ricercatori, provenienti dalle Università più prestigiose d’Europa, il prof. di Informatica Aniello Murano della Università degli Studi Federico II di Napoli, organizzatore dell’edizione Eumas 2023, coadiuvato dal Laboratorio Astrea e dal prof. Vadim Malvone di Télécom Paris.
L’edizione di Eumas, tutta napoletana, si preannuncia rivoluzionaria per i lavori di ricerca presentati, che stravolgeranno il mondo di Intelligenza Artificiale sul tema della robotica, della guida senza conducente. I numeri della Conferenza sono esplosivi: 27 Paesi coinvolti e circa 100 ricercatori, noti nel mondo, che costituiscono il Comitato tecnico. Entusiasta il Rettore, Matteo Lorito, per il ruolo di polo dell’Ateneo in questo importante evento e per l’impegno profuso dagli organizzatori.
“Sono orgoglioso e profondamente grato allo Steering Committee di Euramas per avermi investito – dichiara Aniello Murano, professore di informatica del Dieti dell’Università degli Studi Federico II di Napoli – del ruolo di organizzatore di un evento così importante e strategico come Eumas. Lo sento come un riconoscimento del mio fattivo impegno nella ricerca dei Sistemi autonomi e multi-agenti e dei campi affini e sono onorato del consenso che il Rettore Lorito e la comunità scientifica hanno espresso per il programma dell’evento”.
I lavori della tre-giorni più attesa di Intelligenza Artificiale avranno inizio il 13 pomeriggio con un PhD day per il quale sono stati selezionati 16 lavori di Dottorandi e Dottori di Ricerca. Seguirà la Conferenza nei giorni 14 e 15 settembre. C’è grande attesa per le oratrici principali, di indiscussa fama mondiale, saranno le pluripremiate: Orna Kupferman, della Hebrew University e Ana Paiva dell’Università di Lisbona.
Altri eventi-satellite si inseriranno in queste date come alcune tavole rotonde con le aziende del territorio e meeting di progetto. Saranno attribuiti anche premi scientifici ai migliori lavori accettati, sia per la categoria senior che junior. Questi saranno inoltre pubblicati su “Jaamas”, la rivista internazionale più autorevole sul tema degli agenti autonomi e i sistemi multi-agente.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche