martedì 21 Maggio 2024
HomeAttualitàSomma dice addio a Virginia Cunto

Somma dice addio a Virginia Cunto

Somma Vesuviana. È venuta a mancare a 72 anni Virginia Cunto. Nota a chi frequentava il centro del paese, difficile non aver incrociato almeno una volta il suo volto sorridente in piazza Trivio. Abile ricamatrice, conosciuta per il suo carattere affabile, figlia di don Peppe o’ ferrar e sorella di Franco sacerdote molto ben voluto e mancato prematuramente.
La salma proveniente da Napoli giungerà il giorno 18 agosto 2023 alle ore 10 nella Chiesa di San Giorgio Martire a Somma Vesuviana.
Il rito funebre sarå celebrato alle ore 11.
Alla famiglia, al marito Vincenzo Perna, alle figlie Cira, titolare del brand SáVisage, e Lorena, al nipote Gennaro, al genero Adriano Abbate, alla sorella Maria giunga il cordoglio della redazione de La Provinciaonline e l’abbraccio fraterno del direttore Gabriella Bellini che della signora Virginia dice: “Una persona che era l’ospitalità fatta persona. Ne ricorderò sempre il garbo e il sorriso. Persone come lei non dovrebbero soffrire, ma la vita è ingiusta. Ha insegnato a chi le stava accando a sorridere e pensare agli altri anche nei momenti più difficili. È un dolore grande per chi l’ha amata e non bastano parole per lenirlo. Virginia era donna d’altri tempi e chi, come me, ha avuto il privilegio di conoscerla non la dimenticherà”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche