domenica 26 Maggio 2024
HomeComunicati stampaStorico accordo di collaborazione tra Fipav Campania e Università Parthenope

Storico accordo di collaborazione tra Fipav Campania e Università Parthenope

Protocollo di intesa triennale tra il polo universitario napoletano e la Fipav Campania. Il presidente della Fipav Campania, Ernesto Boccia: “Una grande iniziativa che abbina sport e cultura”.

La Fipav Campania porta la pallavolo tra i banchi universitari. È stato ufficialmente sottoscritto un accordo triennale di collaborazione tra Fipav Campania e l’Università degli Studi di Napoli Parthenope che prevederà uno scambio di tecnici, docenti, strutture e metodologie al fine di creare un canale di interscambio tra l’ambiente accademico e quello del campo. Il protocollo d’intesa vedrà il Dipartimento di Scienze Motorie e del Benessere della Parthenope lavorare al fianco del settore tecnico della Fipav Campania con la supervisione dei Prof. Domenico Tafuri (Università Parthenope) e Gaetano Vitale (Fipav Campania).

Grazie a questa partnership saranno elaborati e realizzati progetti teorici e pratici che vedranno la partecipazione dei tecnici della Fipav Campania al fianco dei docenti della Parthenope per promuovere la pallavolo e le sue metodologie all’interno del mondo universitario.

“Questo protocollo di intesa è qualcosa di storico – ha esultato il presidente della Fipav Campania, Ernesto Boccia – entreremo con i nostri tecnici all’interno di una delle più importanti università d’Italia promuovendo la pallavolo come modello sportivo a centinaia di studenti. Per la Fipav Campania questa sarà una grande occasione extra sportiva per crescere sotto tutti i punti di vista e per questo ringrazio il Direttore del Dipartimento di Scienze Motorie e Benessere della Parthenope, il prof. Andrea Soricelli, che ha fortemente spinto affinché si concretizzasse questa splendida iniziativa”.

Tutti i dettagli del protocollo d’intesa Fipav Campania – Università Parthenope saranno pubblicati sul sito www.fipavcampania.it

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche