giovedì 20 Giugno 2024
HomeComunicati stampaStorie di calcio femminile, Napoli e Pomigliano: giovedì 6 giugno la presentazione...

Storie di calcio femminile, Napoli e Pomigliano: giovedì 6 giugno la presentazione del libro al Museo MATT di Terzigno

Si terrà il 6 giugno alle 19.30 a Terzigno, presso il Museo Archeologico Territoriale – MATT, una nuova presentazione del libro “Storie di calcio femminile Storie di calcio femminile. Napoli e Pomigliano: dal dilettantismo al professionismo” dedicato a Napoli Femminile e Pomigliano Women, le due squadre attualmente protagoniste del calcio femminile in Campania.

Insieme agli autori del libro Domenico La Marca e Teresa Maddalo, interverranno Francesco Ranieri, Sindaco di Terzigno; Gianluca Monti, giornalista della Gazzetta dello Sport; Manuela De Luca, manager del Napoli Femminile; Gennaro Scarlato, ex calciatore e allenatore; Benito Starace, direttore generale del Sorrento Calcio.

Il libro, edito da UP – Urbone Publishing, racconta uno spaccato delle storie di vita e di passione sportiva delle protagoniste e dei protagonisti delle due squadre di calcio femminili della Campania, regione diventata indiscutibile “patria del calcio” a fare da culla di sogni che oggi, finalmente sono diventati realtà.

“Siamo onorati di poter diffondere i temi legati al libro al cospetto delle Istituzioni, in un luogo simbolo della cultura, qual è il MATT a Terzigno. L’esempio delle atlete da noi citate nel volume travalica il campo da gioco e non può che farci piacere questo prezioso interessamento che abbiamo riscontrato” il commento degli autori. Il Sindaco di Terzigno, Francesco Ranieri aggiunge: “Il Museo Archeologico è un contenitore poliedrico di studio, conoscenze, storia e incontri di diverse forme di cultura. Insieme al Museo Salvatore Emblema, quindi due musei a Terzigno, rappresentano all’unisono proprio l’emblema della cultura e degli attrattori turistici culturali della Zona Vesuviana”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche