mercoledì 22 Maggio 2024
HomeAppuntamentiTeatro. Arriva "Novecento" di Baricco al Sannazaro

Teatro. Arriva “Novecento” di Baricco al Sannazaro

NAPOLI. Da venerdì 29 marzo 2019 alle ore 21,00 “Novecento” di  Alessandro Baricco con
Eugenio Allegri egia di  Gabriele Vacis scenografia e luci Lucio Diana  Roberto Tarasco
costumi Elena Gaudio produzione Teatro Stabile di Torino Teatro Nazionale

Da venerdì 29 gennaio 2019 alle ore 21.00 (sabato 30 ore 21.00-domenica 31 ore 18.00) per la linea “A volte ritornano” va in scena al teatro Sannazaro “Novecento” di Alessandro Baricco con Eugenio Allegri diretto da Gabriele Vacis.
Monologo teatrale scritto da Alessandro Baricco appositamente per Allegri compie quest’anno il venticinquesimo anno di attività. Dopo il debutto avvenuto al Festival di Asti, nel 27 giugno del 1994, sono ormai oltre 500 le repliche e più di 200 mila gli spettatori per un monologo divenuto un “cult” della scena italiana. Questi i numeri di Novecento, che prosegue la sua rotta, come il transatlantico Virginian, attraccando nei porti di piccole e grandi città, in piccoli e grandi teatri.
Nel 1997 è diventato anche il soggetto di una delle più importanti produzioni cinematografiche italiane: “La leggenda del pianista sull’oceano” di Giuseppe Tornatore.
Negli anni a cavallo delle due guerre mondiali, abbandonato sulla nave dai genitori e ritrovato sopra un pianoforte da un marinaio, Novecento trascorre tutta la sua esistenza a bordo del Virginian, senza trovare mail il coraggio di scendere a terra. Impara a suonare il pianoforte e vive di musica e dei racconti dei passeggeri. Sul grande transatlantico, Novecento riesce a cogliere l’anima del mondo. E la traduce in una grande musica jazz.
Lo spettacolo riparte dagli andamenti musicali della parola, dai gesti surreali, dalle evocazioni magnetiche che lo resero, al debutto, apprezzato dalla critica e amato dal grande pubblico.
Il 2018/2019 è, per “Novecento”, “la Stagione dei 25 anni” e tornerà per l’occasione ad essere riallestito e coprodotto da Art Quarium e dal prestigioso Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche