martedì 18 Giugno 2024
HomeCultura e SpettacoliTradotto in italiano il CAMOERACENSIS ACROTISMUS di Giordano Bruno

Tradotto in italiano il CAMOERACENSIS ACROTISMUS di Giordano Bruno

NOLA. Può essere ormai letto da tutti il nuovo libro su Giordano Bruno, opera dello studioso bruniano Guido del Giudice. Il libro, dal titolo “”La disputa di Cambrai – Camoeracensis Acrotismus”, (Di Renzo Editore) è finalmente in tutte le librerie. Si tratta della traduzione in italiano, dal latino, del “Camoeracensis Acrotismus seu rationes articulorum physicorum adversus Peripateticos” in cui Bruno ripropone le tesi discusse a Parigi nel corso di una tumultuosa disputa accademica presso il Collège de Cambrai. Durante le sue ricerche, inoltre, Del Giudice, da studioso attento e appassionato, ha rinvenuto un autografo dei Bruno in una biblioteca di Praga. Attraverso un’analisi approfondita, infatti, ha potuto appurare che la scritta riportata sul retto della prima pagina, deteriorata e consunta dal tempo, era proprio la firma del pensatore nolano.

Mina Spadaro

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche