martedì 18 Giugno 2024
HomeCultura e SpettacoliTrofei e Nomination per la Compagnia Teatrale Stabile Nolana “Pipariello”

Trofei e Nomination per la Compagnia Teatrale Stabile Nolana “Pipariello”

ROTONDA (Pz). Ennesima soddisfazione per la Compagnia Nolana Pipariello alla 2a edizione del Festival Nazionale di Teatro di Rotonda (Potenza), dove domenica 7 maggio ha messo in scena l’ultimo spettacolo rivisitato di Salvatore Esposito Pipariello, “Dal Marchese”, avvalendosi dell’abile regia e degli adattamenti dell’impareggiabile Peppe Ciringiò.

Alla sua prima partecipazione ad una rassegna a premi con l’opera in questione, il gruppo bruniano si è aggiudicato il trofeo quale miglior Spettacolo/Gradimento del pubblico, nonché il premio di miglior Caratterista – Maschile e femminile – appannaggio della vispa Maura Tronci, con anche Luigi Pedone in nomination. La designazione per migliore attore non protagonista è andata a Enrico Napolitano. Esordio con botto anche per la miglior regia, con Peppe Ciringiò, “gemello d’arte” del compianto autore e per miglior Costumi e Trucco. Ed è così che, dal debutto del 16 e 17 dicembre 2016 – come da consuetudine al Teatro Umberto di Nola – “Dal Marchese”, inedito postumo trovato nel “Cassetto” del compianto fondatore Salvatore Esposito “Pipariello”, regala soddisfazioni e consensi allo stimato team artistico nolano.

Protagonisti della commedia in due atti, gli artisti storici della compagnia, ovvero Luigi Pedone, Antonio Pipariello, Cristina Simonetti, Maura Tronci, Giovanni Onorato, Peppe Ciringiò, Bina Casoria e le new entry Luigi Fedele, Antonietta Infante, Marica Manna, Enrico Napolitano, Gianluca Sirignano.

Uno spicciolo di trama ci rivela che il marchese Crispino Delli Conti, in occasione delle feste natalizie, ha l’abitudine di invitare a casa sua un gruppo di persone dalla condizione e caratteristiche molto particolari, che inscenano circostanze tragicomiche dai risultati per niente scontati, ma che tengono il pubblico – sempre numeroso! – incollato alla poltrona per le circa due ore di spettacolo. Merito di ogni componente artistica dell’Associazione Teatrale Nolana “Pipariello”, fondata nel 2002 per sostenere e far crescere sul piano culturale ed artistico i giovani dell’area nolana, creando sinergia continua e costante con il mondo scolastico, con la società civile e con le Istituzioni, dando vita a un contesto di discussione culturale e morale.

Il calore dei proseliti dei portacolori della città dei “Gigli”, ha fatto il resto, testimone di un cammino teatrale atto a portare in scena opere teatrali scritte direttamente da Salvatore Esposito Pipariello, poeta impegnato addirittura nel campo musicale, dote eccelsa da coniugare con quella di commediografo. Ed infatti, il “Pipa Senior”, forte anche del suo amore per la musica, in particolare quella napoletana, ha sfoggiato anche “Commedie Musicali”, amalgamando momenti di pura recitazione ad altri canori, cavalcando l’onda di una trama che consentisse allo spettatore di non dimenticare mai di essere a teatro. Magia di un teatro dalle modulazioni dialettali, inteso come recupero linguistico della cultura popolare, ma anche come momento di felice comicità.

Componenti tutte che rendono la Compagnia dell’attuale presidente Antonio Esposito “Pipariello junior”, — iscritta alla Federazione Italiana Teatro Amatoriale, beneficiando del patrocinio morale in occasione di manifestazioni ed eventi – tra le più acclamate nel contesto che spesso varca i limiti dell’amatoriale per raggiungere vette di professionismo puro. Senza nessuna presunzione, ma nella consapevolezza delle proprie capacità testimoniate da un’incetta di premi quando c’è competizione sulle tavole dei palchi di mezz’Italia!

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche