Questa mattina alla Camera dei deputati ho avuto l’onore di ricevere il Prof. Antonio Giordano, direttore dell’Istituto Sbarro per la ricerca sul cancro presso la Temple University di Philadelphia (Usa) e professore all’Università di Siena.

Il Prof. Giordano, insieme al suo team, ha scoperto il ruolo di una proteina nel prevenire l’accumulo di mutazioni e l’insorgenza di malattie come il cancro ed è stato nominato dal Governo nel comitato ordinatore della nascente Scuola Superiore Meridionale.

Questa è una grandissima opportunità per il Sud. Il nostro obiettivo è quello di sviluppare un programma che possa aprire nuovi orizzonti per i giovani studenti di discipline sia umanistiche che scientifiche, favorendo l’acquisizione di professionalità che possano trovare sbocco immediato nel mondo del lavoro. Il suo contributo è volto, soprattutto, alla creazione di un modello vincente, che abbia un respiro internazionale e possa aprire strade di successo per i nostri giovani verso tutte le direzioni.

Ricevere un oncologo e scienziato di fama mondiale come il Prof. Giordano é motivo per me di grande orgoglio.