NAPOLI – A Scampia i carabinieri del nucleo radiomobile di Napoli hanno rinvenuto, durante servizi per il controllo del territorio, tre armi pronte all’uso.

Perquisendo il lotto di edilizia popolare denominato “T/A” in via Federico Fellini, i militari hanno notato un mattone leggermente diverso dagli altri. spostandolo hanno scoperto che nascondeva una cassaforte.

Dopo averla aperta, con l’aiuto dei vigili del fuoco, i militari hanno sequestrato un revolver con caricatore pieno e matricola abrasa, un secondo revolver ed una semiautomatica con 19 cartucce ma anche 11 cartucce per revolver e 2 paia di manette.

Al Rione Traiano invece i carabinieri della compagnia di Bagnoli hanno tratto in arresto un 35enne del luogo, Luigi Esposito, poiché deteneva in casa una pistola semiautomatica con matricola abrasa dotata di puntatore laser e con 8 cartucce nel caricatore.

Esposito è stato trovato in possesso anche di un panetto di hashish del peso di circa un etto e 65 dosi di marijuana. Dopo le formalità è stato tradotto in carcere.

Le armi sequestrate saranno sottoposte ad accertamenti balistici e dattiloscopici da parte dei carabinieri della sezione investigazioni scientifiche del reparto operativo di Napoli.