venerdì 14 Giugno 2024
HomeCronaca15enne in arresto cardiaco salvata dal 118, la madre: "Non lo dimenticherò...

15enne in arresto cardiaco salvata dal 118, la madre: “Non lo dimenticherò mai”

Scafati. Una storia a lieto fine quella raccontata dalla pagina Facebook “Nessuno tocchi Ippocrate”. Una 15enne è andata in arresto cardiaco e si è salvata solo grazie alla caparbietà e alla tempestività del personale del 118. Ecco la storia.

Dal racconto dell’infermiere:
“Volevo segnalarti un intervento fatto il 10 su 11/9 Alle ore 2:20 di notte veniamo allertati per un codice rosso a Scampia , la scheda diceva …anni 15, respira no, cosciente no, logicamente codice rosso. In un primo momento abbiamo pensato il solito stupido intervento….15 anni respira no…..comunque partiamo subito ed in due minuti stiamo sul posto, il padre della ragazza ci viene incontro piangendo ed implorandoci di salvare la figlia. Saliamo al terzo piano e la scena che troviamo è surreale la ragazza stava in arresto cardiaco,subito iniziamo l’rcp, montiamo il dae la ragazza viene defibrillata 3 volte dopo di che organizziamo il trasporto in ambulanza, partiamo ed in ambulanza ci fa scaricare altre 2 volte , andiamo al Cardarelli in codice rosso letteralmente sfiniti ma con la ragazzina viva. Mentre fa la tac va in arresto un’altra volta e viene di nuovo rianimata, intubata è trasferita in rianimazione”
Ieri sera la madre della bambina manda questo messaggio allo stesso infermiere:
“Buonasera signor Nicola…sono la mamma di Roberta la ragazza che la notte tra il 10 e 11 settembre lei è i suoi colleghi senza MAI arrendervi le avete salvato la vita ,non lo dimenticherò mai.
Adesso Roberta sta bene le hanno impiantato un defibrillatore.
GRAZIE, GRAZIE, GRAZIE infinitamente GRAZIE”

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche