giovedì 13 Giugno 2024
HomeAttualitàTerzigno. Al via la bonifica, si inizia da “Piana Tonda”

Terzigno. Al via la bonifica, si inizia da “Piana Tonda”

Terzigno. Inaugurato questa mattina il cantiere per le attività di manutenzione e pulizia boschiva della SMA Campania sul Territorio di Terzigno.

Dal 13 Aprile 2016 è operativo il primo cantiere per un radicale intervento di manutenzione con la ripulitura del terreno da erbacce e da materiali di risulta con la successiva messa in sicurezza, anche per la prevenzione incendi, nella vasta zona di “Piana Tonda” in Via Salvatore Emblema, nel Versante medio-alto del Somma, nel Parco Nazionale del Vesuvio.
Il Comune di Terzigno ha fortemente voluto la convenzione con la SMA Campania – Buon Ambiente, una società in house della Regione Campania, per una serie di interventi di pulizia del sottobosco e manutenzione dei sentieri adiacenti alle aree boschive partendo da Piana Tonda per interessare poi tutto il territorio di Terzigno. Ottenuto il nulla osta dall’Ente Parco si è iniziato per riportare allo splendore naturalistico e paesaggistico tutte le zone verdi, e non solo quelle, abbandonate al degrado da anni. Saranno messe in campo tutte le azioni necessarie per ripristinare la totale bellezza di questi luoghi al fine di valorizzarli, adottare poi la massima vigilanza per salvaguardarli e puntare ad un turismo, anche in rete con altri comuni limitrofi e nel contesto della grande opportunità offerta dal Grande Progetto Pompei.
Alla fine di Aprile si terrà a Terzigno un convegno a cui parteciperanno, oltre ai vertici della Sma Campania, amministratori locali e regionali, Ente Parco e tutti gli altri organismi coinvolti in questo grande progetto di risanamento ambientale e rilancio delle tradizioni, dei prodotti e dei servizi che possono essere offerti da questa Terra, volani di sviluppo economico e occupazionale.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche