venerdì 24 Maggio 2024
HomeAttualitàRusso (FI): "Restyling stazione è porcheria. Nola scippata di 100milioni"

Russo (FI): “Restyling stazione è porcheria. Nola scippata di 100milioni”

NOLA. “Porcherie degne di interventi della Corte dei Conti e della Procura della Repubblica. Si sottraggono cento milioni di euro per l’interramento della stazione della Circum di Nola per promuovere pasticciate ed improbabili soluzioni che prevedono cavalcavia nel centro storico o addirittura lo spezzettamento, cosa che non ha eguali nel mondo civile, della tratta Napoli – Baiano”: così il deputato di Forza Italia Paolo Russo a proposito dell’annuncio del finanziamento per il restyling della stazione di Nola da parte della Regione Campania.

“Rampe di cavalcavia che rasentano i palazzi storici della città di Nola e due stazioni per alimentare una sorta di transumanza da un treno all’altro. Basta polemiche? Un corno – sottolinea ancora Paolo Russo – De Luca ed il presidente della commissione trasporti fanno la loro parte trasferendo risorse da Nola a Salerno. Quando si sveglieranno i poveri ed ininfluenti rappresentanti locali del Pd che garantiscono lo scippo e la cancellazione del più grande progetto nella storia della città di Nola e promosso dalla giunta Caldoro e dal governo Berlusconi?”.

“Complici o semplicemente distratti. Li inchioderemo alle responsabilità come lo faranno tutti i cittadini inopinatamente scippati di 100 milioni di euro”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche