mercoledì 28 Luglio 2021
HomeCronaca24enne napoletana morta dopo lite col fidanzato: la madre tenta il suicidio

24enne napoletana morta dopo lite col fidanzato: la madre tenta il suicidio

Non ce l’ha fatta Alessandra Madonna, una ragazza di 24 anni, a Melito di Napoli. E’ morta poche ore dopo il ricovero all’ospedale “San Giuliano” di Giugliano.

Alessandra, professione ballerina, è stata trascinata per diversi metri dalla vettura guidata dall’ex fidanzato in via Pavese, a Mugnano di Napoli. La giovane è deceduta all’ospedale di Giugliano. Lì dove era stata accompagnata proprio dall’ex, Giuseppe Varriale, anche lui 24enne. Troppo gravi le sue condizioni, troppo profonde le lacerazioni interne.

La ragazza, dopo un litigio legato alla decisione del suo fidanzato di interrompere la relazione, si è aggrappata allo sportello dell’auto guidata da Giuseppe ed è stata trascinata così lungo il tratto di strada.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Mugnano. L’ex fidanzato, Giuseppe Varriale, incensurato, ora sotto choc si trova agli arresti domiciliari. E’ accusato di omicidio colposo.

Olimpia, la madre della ballerina 24enne, non ha retto lo strazio per la perdita della figlia e ha tentato il suicidio.

Dopo aver appreso la notizia, la donna si è allontanata, facendo perdere le sue tracce. Immediate le ricerche da parte dei carabinieri, allertati dai parenti della signora.

Solo dopo alcune ore il ritrovamento da parte di due passanti. La donna aveva tentato di suicidarsi con il gas di scarico della sua vettura. Ora è ricoverata al San Giuliano di Giugliano ed è sotto osservazione. I medici le hanno salvato la vita.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Saverio Falco
Giovane studente, intraprendente, ricco di fantasia, creativo e gioioso. E' veramente un piacere avere tra noi autori, scrittori, giornalisti, filosofi, ma soprattutto ragazzi come quello odierno: un'anima che ama la cultura in tutte le sue sfaccettature, che trasmette un pensiero legato all'amore puro, dai sentimenti profondi. Nel 2012 fa il suo battesimo con la carta stampata, rivelando all'attenzione di noialtri lo spirito polivalente dell'esistenza. (A cura del poeta GIANNI IANUALE)

Articoli recenti