venerdì 3 Febbraio 2023
HomeAttualitàCircum. Piove nelle stazioni e nei treni, la denuncia dei viaggiatori

Circum. Piove nelle stazioni e nei treni, la denuncia dei viaggiatori

NAPOLI. Da Enzo Ciniglio, portavoce del gruppo social “No al taglio dei treni della Circumvesuviana” riceviamo una nota che parla dei disagi dei viaggiatori che di seguito pubblichiamo.

I viaggiatori chiedono risposte concrete. In autunno, piove: noi non vogliamo azzupparci….La Circum continua a imbarcare acqua. E’ bastata la prima pioggia di autunno a spazzare via annunci e promesse! Binari, treni, stazioni allagate, scene che si ripetano al primo acquazzone, eppure in questi ultimi mesi sono state messe a disposizione della governance EAV risorse aggiuntive
( circa 7 milioni solo per il comparto ferro ). Come viaggiatori, pendolari abbonati, abbiamo delle domande che non possono rimanere inevase o racchiuse in semplici battute
Perché non si è provveduto in estate a portare delle migliorie alla sede ferroviaria e ai treni? Perché si continua a ritenere idonei treni dove quando piove ci si fa la doccia? Perché si continuano a sottrarre treni al servizio pubblico, aumentando i disagi dei pendolari, per un effimero treno turistico per pochi? E’ vero in autunno, piove e noi non vogliamo azzupparci…
ma dopo un anno di comunicati, ai nuovi vertici aziendali e alla Regione chiediamo atti e risposte concrete!

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti