mercoledì 1 Dicembre 2021
HomeAttualitàSfratti Soficoop. Auriemma (Pd): "Non lasciamo sole le famiglie"

Sfratti Soficoop. Auriemma (Pd): “Non lasciamo sole le famiglie”

Egea - Black Friday

SOMMA VESUVIANA. Sul dramma delle famiglie che vivono nella cooperativa Soficoop riceviamo una nota del consigliere comunale del Pd, Giuseppe Auriemma che di seguito pubblichiamo.

Il dramma delle famiglie Soficoop è giunto ormai all’epilogo più triste, gli sfratti esecutivi. Famiglie con gravi problemi di salute, anziani, giovani senza lavoro e senza speranza, si ritroveranno tra breve senza un tetto… Benvenuti all’inferno, dove il potere sembra guardare solo in una direzione e il resto si perde nell’indifferenza e negazione. Urge un tavolo autorevole permanente perché si possa giungere a una soluzione umana ed equilibrata. La Regione, La Prefettura, Il Comune, le parti in gioco, si siedano e fermino quest’ingiustizia! Ora il problema diventa emergenza sociale e interpella le istituzioni locali in una risposta attenta ai bisogni dei più indifesi. Non lasciamoli soli, se la politica è un atto di mediazione e attenzione ai più indifesi, occorre assumersi le proprie responsabilità! Perché questo dramma, frutto di scelte e insufficienze, interpella tutta la nostra comunità cittadina, chiede in definitiva un riscatto morale e civile. Quando quelle famiglie sanno costrette a perdere tutto e a dormire all’addiaccio , chiediamoci: noi dove eravamo e con chi?

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti