domenica 28 Maggio 2023
HomePoliticaIl sindaco di Liveri: "Voto NO, per amore verso l’Italia e la...

Il sindaco di Liveri: “Voto NO, per amore verso l’Italia e la democrazia”

LIVERI. L’appello del sindaco di Liveri, Raffaele Coppola per il voto al Referendum Costituzionale.

Aderisco alla rete nazionale dei “Sindaci per il NO” non per appartenenza ma per convinzione, per amore verso l’Italia e per passione verso la democrazia e la libertà.
Le principali ragioni del NO alla proposta di riforma costituzionale:
NO perché la Costituzione è di tutti e non va modificata con una maggioranza relativa dei cittadini e delle forze politiche. L’attuale Costituzione, invece, è stata approvata dalla quasi totalità (circa il 90%) dei “Padri Costituenti” seppur nelle profonde divisioni ideologiche e politiche dell’epoca.
NO perché non si abolisce il Senato ma si passa da un bicameralismo perfetto ad un bicameralismo imperfetto. In pratica, permangono i problemi legati alla doppia camera ma se ne perdono i benefici;
NO perché non si abbattono sostanzialmente i costi della politica. Il “nuovo Senato”, infatti, continuerà a costarci centinaia di milioni di euro ma perderemo il diritto di eleggerlo;
NO perché si istituisce per Costituzione la “doppia poltrona”. Il “nuovo Senato”, infatti, sarà composto da sindaci e consiglieri regionali che dovendo ricoprire due incarichi complessi rischieranno di svolgere male entrambi i ruoli;
NO perché si preoccupa ridurre demagogicamente lo “stipendio” dei consiglieri regionali (giusto!) ma – guarda caso – si dimentica di quello dei parlamentari;
NO perché si riduce l’autonomia delle Regioni e la spinta federalista degli ultimi anni accentrando, ulteriormente, i poteri dello Stato;
NO perché si riducono gli spazi di partecipazione diretta dei cittadini alla vita dello Stato. I disegni di legge di iniziativa popolare, ad esempio, richiederanno almeno 150mila firme anziché le 50mila attuali;
NO perché il combinato disposto riforma costituzionale-Italicum rischia di accentrare eccessivamente il potere nelle mani di un solo partito e di un solo leader non rappresentando, tuttavia, la maggioranza reale dei cittadini;
NO per dire con forza SI ad una nuova e valida riforma costituzionale da mettere in campo all’indomani del voto con l’ampio coinvolgimento di tutte le forze politiche e sociali, con obiettivi di rinnovamento chiari ed efficaci, per rendere moderna ed efficiente l’architettura dello Stato, per dare piena attuazione ai principi costituzionali fondanti.

Ricordando, infine, che questo Referendum non necessita di un “Quorum” per essere ritenuto valido, auguro Buon Voto a Tutti!

Raffaele Coppola, Sindaco di Liveri (Na)

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti