lunedì 26 Settembre 2022
HomeAppuntamentiS.Anastasia. Rosaria Capacchione incontra gli studenti

S.Anastasia. Rosaria Capacchione incontra gli studenti

SANT’ANASTASIA. “Cammino di legalità” è l’appuntamento organizzato dagli istituti comprensivi “Nicola Amore” e “Francesco D’Assisi”.

Gli alunni delle scuole secondarie di I grado incontreranno la senatrice e giornalista Rosaria Capacchione lunedì 28 novembre alle ore 10. A moderare l’incontro la giornalista Gabriella Bellini, direttore de La Provinciaonline. Intervengono Angela De Falco dirigente scolastico, Giovanni Russo dirigente scolastico, Carmen Aprea assessore alla Pubblica Istruzione e il sindaco Lello Abete. Appuntamento nell’istituto di via Verdi 72. Si tratta di una progetto culturale che si svolge a tappe, gli alunni hanno già incontrato Paolo Siani, fratello del giornalista Giancarlo, ucciso dalla camorra e presidente della Fondazione Polis.
Ora la Capacchione porterà agli alunni la sua esperienza professionale portata avanti in un territorio difficile e gli alunni si confronteranno con lei attraverso le domande che vorranno porle.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti