giovedì 3 Dicembre 2020
Home Cronaca 725 controlli, 14 sanzioni e 3 arresti: il lavoro del weekend della...

725 controlli, 14 sanzioni e 3 arresti: il lavoro del weekend della Finanza

NAPOLI. Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli ha rafforzato
anche in questo fine settimana il dispositivo dei controlli volti a verificare il
rispetto delle misure di contenimento della diffusione del virus SARS-CoV-2.
In totale, tra venerdì e domenica, sono state controllate su tutta la provincia
613 persone e 112 attività commerciali. Sono state 14 le sanzioni
complessive, tra denunce all’Autorità Giudiziaria e segnalazioni al Prefetto.
In particolare, il 2° Nucleo Operativo Metropolitano ha sottoposto a sequestro,
nel centro storico del capoluogo, 3.900 mascherine non a norma nei confronti
di una cittadina di origine cinese e oltre 5.500 tra mascherine, igienizzanti,
termometri elettrici e articoli di cancelleria, privi della marcatura CE di
conformità e delle informative in lingua italiana nei confronti di un cittadino
bengalese.
La Compagnia di Giugliano in Campania ha sanzionato i titolari di due
ristoranti per inadempienze relative all’Ordinanza Regionale in materia di
contenimento del rischio di contagio da Covid – 19 (omessa rilevazione della
temperatura corporea ai dipendenti e omessa esibizione del registro delle
sanificazioni).
Le Compagnie di Torre Annunziata, Torre del Greco e Casalnuovo di Napoli
hanno sanzionato complessivamente 7 soggetti; 3 di essi circolavano in
orario notturno senza giustificati motivi, 4 non indossavano i dispositivi di
protezione individuale.
Inoltre, come spesso succede, dai controlli anti Covid sono emerse anche
situazioni illecite tipicamente d’interesse delle Fiamme Gialle.
La Compagnia di Giugliano in Campania ha sottoposto a sequestro a
Qualiano, 750 kg di materiale esplodente per complessivi 15.000 pezzi
(fuochi pirotecnici artigianali e classificati F4), altamente pericolosi in quanto
prodotti artigianalmente e detenuti senza alcun rispetto della normativa
vigente.Nella flagranza del reato i 3 responsabili, tutti di nazionalità italiana, sono stati
tratti in arresto.
Il Gruppo Pronto Impiego ha sequestrato nel capoluogo, tra i quartieri
Piscinola, Scampia, e Volla, 2,3 kg di t.l.e. di contrabbando nei confronti di un cittadino di nazionalità italiana, denunciato a piede libero, e 5 grammi tra hashish e marijuana nei confronti di due cittadini italiani, segnalati al Prefetto. Il 2° Nucleo Operativo Metropolitano ha effettuato, nel locale vico VII
Duchesca, ha effettuato il sequestro di 114 cravatte del noto marchio
Marinella contraffatto.

- Advertisement -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Superare la crisi economica in live stream: la Masterclass gratuita

La crisi economica provocata dalla pandemia ha colto impreparati la maggior parte degli imprenditori e dei professionisti a partita iva in Italia. Dopo un...

“Campania, castelli come musei” il nuovo libro dell’Associazione Terre di Campania

L’Associazione Culturale Terre di Campania torna a parlare dei castelli che popolano il territorio della nostra regione e lo fa con la pubblicazione dal...

Nola. La Finanza sequestra su 4 camion 49 tonnellate di rifiuti

Nola. Grazie all'attenzione e all'intuito della guardia di finanza quattro camion sospetti sono stati controllati e si è scoperto che contenevanonoltre 49 tonnellate...

Farmaco introvabile, Arturo guarisce grazie al polo oncologico di Pagani

Pagani. Si conclude felicemente la storia di Arturo, ragazzo di trent’anni affetto da neoplasia uroteliale, senza alternative terapeutiche, per il quale l’unica speranza era...

“Wrong Fires For Right Hopes”: cortometraggio di giovani e studenti del territorio agro-nolano

Marigliano. L’Aquilus Productions è lieta di comunicare che è fuori, oggie ora, giovedì 26 novembre 2020, ‘Wrong Fires For Right Hopes’, un cortometraggio “giovane” il cui...
- Advertisment -