mercoledì 17 Aprile 2024
HomeAppuntamentiA Paestum la prima edizione dell’Expo del Made in Italy MAGMA la...

A Paestum la prima edizione dell’Expo del Made in Italy MAGMA la Mostra Alimentare Gastronomica della Mozzarella e dell’Agricoltura

Exhibition, talk, show cooking, event, formazione e contest Dal 5 al 7 Aprile 2024 al Next – Ingresso Gratuito

CAPACCIO-PAESTUM. Sarà la Città dei Templi ad ospitare la prima edizione del MAGMA, la Mostra Alimentare Gastronomica della Mozzarella e dell’Agricoltura. Un grande salone fieristico-espositivo nel cuore di Paestum, in programma dal 5 al 7 aprile 2024 al Next (Ex Tabacchificio – via Cafasso 21), ad ingresso libero.

Promozione, tutela e valorizzazione delle filiere Made in Italy sono le finalità prioritarie dell’expo, che si propone come contenitore multidisciplinare di eventi per le aziende, i protagonisti del settore e per i consumatori sempre più interessati alla qualità delle materie prime e alla tracciabilità dei prodotti.

MAGMA, il Salone ideato e prodotto da Donato Alfani, Giornalista & Project Manager, gode delle partnership di Confagricoltura, Coldiretti, CIA e delle Federazioni Cuochi nazionali e regionali, vantando inoltre collaborazioni di rilievo anche con diverse Associazioni di Categoria, Ordini Professionali, Istituti di Ricerca, Università ed Enti Istituzionali.

«Un excursus tra cultura, tradizioni e innovazioni di uno dei settori trainanti dell’economia e dell’export del Mezzogiorno e, in particolare, della Piana del Sele – sottolinea Donato Alfani – Il MAGMA, alla sua prima edizione, è un progetto di ampia visione che include tutti i segmenti dell’agroalimentare, dal produttore iniziale al consumatore finale, stimolando inoltre il dialogo tra le imprese. Una vetrina delle eccellenze enogastronomiche italiane, delle novità tecnologiche e dei servizi dedicati al settore alimentare, favorendo connessioni e business tra le filiere del 100% Made in Italy».

I circa 7mila metri quadri del Next, in occasione della mostra MAGMA, saranno suddivisi in distinte aree d’interesse, attraverso cui evidenziare i passaggi e i ruoli legati alla filiera produttiva.

Oltre all’ampio spazio riservato agli stand espositivi, saranno allestite diverse aree per tutti i segmenti che il MAGMA racchiude in sé. Non mancherà la Gastronomia, con un focus sullo street food contadino e sui suoi prodotti tipici, in un viaggio in grado di trasportare le eccellenze del territorio dal campo al consumatore. Non mancheranno, inoltre, percorsi di gusto, eventuali spettacoli gastronomici di Show Cooking a cura di chef qualificati ed aziende espositrici e dimostrazioni nel settore dedicato alla Mozzarella Events-Fest, con dimostrazioni di filatura dal vivo di mozzarella. Sarà allestita, infine, un’area Meeting e Talk, con sessioni plenarie che si snoderanno nei tre giorni, tra convegni, conferenze, workshop, formazione, studi, ricerche, presentazioni sulle novità e tendenze del settore (in collaborazione con le Organizzazioni-Associazioni Professionali, Università & Istituti di Ricerca). Uno spazio eventi a disposizione degli stakeholders per creare momenti di networking riservati a clienti, visitatori e stakeholders interessati. Si attende la partecipazione massiccia alla Manifestazione della stampa estera specializzata, che trasporterà il settore Meet&Match nella totalità del Salone.

Tutte le info: www.magmaexpo.it (UFFICIO STAMPA & COMUNICAZIONEBarbara Landi)

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche